Sequestro cocaina in aeroporto a Brindisi

Un lungo giro tra Tanzania e Kenia, poi il Belgio, e infine l'Aeroporto del Salento di Brindisi per contrabbandare undici chili di cocaina destinata forse alla camorra, visto che della coppia di corrieri arrestati la donna risiedeva a Giugliano. Sono finiti però nella trappola della Guardia di Finanza e della Dogana due persone di colore che avevano stipato la partita di droga nei doppifondi di tre valigie.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Cronaca

      Il sopralluogo della polizia nella villetta utilizzata dai narcotrafficanti

    • Cronaca

      Gli arresti dell'operazione Notre Dame della polizia

    • Cronaca

      Le audizioni degli aspiranti amministratori di "Multiservizi" e "Farmacia comunale"

    • Cronaca

      Spazzaneve della Bis srl in azione in città

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento