Spazzatura, ma col bollino blu

I turisti che vanno dal Centro visite della riserva di Torre Guaceto, a Serranova, alla spiaggia di Pennagrossa e nell'area protetta, devono per forza passarci accanto. Ed ecco lo sconcio: cassonetti bruciacchiati, residui di spazzatura, e persino la terra e le piante di un intero giardino espiantato. Qui il Consorzio di gestione di Torre Guaceto non c'entra: c'entrano il Comune di Carovigno che deve ripulire e gestire quel sito, ed i maiali che inquinano impuniti. Bella figura, ma col bollino blu.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento