Adriatic Cup 2019, a Brindisi tornano le frecce del mare

Il 23, 24 e 25 agosto riporteranno nel porto interno i bolidi del World Powerboat di F2, oltre alle imbarcazioni dell’europeo F4. L'americano Brent Dillard piloterà l’unico team italiano con cui Danese ha siglato una partnership. Attesissimo il concerto “Emozioni” di Carroccia e Mogol

BRINDISI- L’Adriatic Cup 2019 torna nello specchio d’acqua del porto interno, dopo tre anni di assenza, con una novità: i brindisini, i pugliesi e gli italiani tutti potranno tifare per il bolide che sfreccerà con il logo della città di Brindisi, dell’Autorità Portuale, della Camera di Commercio e della Regione Puglia.

Lo ha annunciato in anteprima il patron del Circolo nautico Porta d’Oriente, Giuseppe Danese, questa mattina durante la conferenza stampa svoltasi nella cornice del Porticciolo Turistico: una competizione mondiale che attende oltre 800 atleti stranieri, 25 nazioni partecipanti tra le quali Lituania, Norvegia, Portogallo, Emirati Arabi, Finlandia, 60 team di cui uno solo italiano pilotato dall'americano Brent Dillard e che sarà il fiore all’occhiello degli italiani, dei brindisini.

Organizzato dal Circolo nautico Porta d’Oriente in collaborazione con l’Unione mondiale motonautica e la Federazione italiana motonautica, presiedute rispettivamente da Raffaele Chiulli e Vincenzo Iaconianni, il World Powerboat di F2 è divenuto un appuntamento imperdibile dell’estate in Puglia e del calendario della Bella stagione brindisina, iniziato per gli eventi legati al mare con il Trofeo Coni l’11 luglio. E quest'anno, oltre ai bolidi dell'F2 e alle imbarcazioni di F4, la competizione vedrà sfidarsi anche i giovani nel campionato italiano Gt15 Formula Junior Elite- Trofeo Foresti & Suardi.

Ma il porto interno non sarà solo adrenalina mondiale e rombo dei motori, perché la competizione ha anche un importante ritorno sotto il profilo turistico e di marketing a livello regionale: a dieci giorni dall’inizio dei campionati di F2 ed F4 si è già registrato il sold-out in hotel e b&b.

E non finisce qui, perché Brindisi è anche una città di cultura e sabato 24 si potrà assistere all’attesissimo concerto “Emozioni”, donato dalla famiglia Danese alla città, con le interpretazioni di Gianmarco Carroccia, affiancato sul palco dal maestro Mogol che racconterà aneddoti e storie dell’indimenticabile cantante e cantautore Lucio Battisti.

Programma Adriatic Cup 2019

Venerdì 23 agosto. E’ la giornata dedicata all’arrivo dei team, e al conseguente controllo tecnico delle relative imbarcazioni

Sabato 24 agosto. Dalle 10 alle 13 si svolgeranno le prove libere di F2; mentre dalle 13 alle 15.30 quelle di F4. Formula Junior Elite, dalle 15.30 alle 18.30. A seguire si svolgerà la prima manche di F4.

Ore 21 concerto “Emozioni” in Piazza Santa Teresa

Domenica 25 agosto. A partire dalle 9.30 si terranno le manche di Formula Junior, le prove libere del Wc F2 (10.45- 11.30), le manche di F4 (12.15- 17.15). A seguire, a partire dalle 17.45, la sfilata delle imbarcazioni di F2 che precede la vera e propria competizione delle stesse che inizierà alle 18.30. La serata si concluderà con la cerimonia di premiazioni degli equipaggi che inizierà alle 20.30

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

  • Carabinieri intercettano auto rubata: inseguimento in città

Torna su
BrindisiReport è in caricamento