Happy Casa trascinata da Banks e Brown piega la Virtus Bologna

Interrotta al PalaElio la serie negativa. Brindisi sale a quota 12 e resta nel gruppo delle otto di testa

Foto di Vito Massagli

BRINDISI – Si chiama Adrian Banks il salvatore della patria, e John Brown è il suo vice, validamente sostenuti da Jeremy Chappell e Riccardo Moraschini. Nell’ordine 27 punti, 20 punti, 14 e 11. Così esce battuta per 89-81 dal parquet di Brindisi una Virtus Bologna che non si è mai arresa, e che ha sfiorato un paio di volte l’aggancio e una volta ha addirittura operato un sorpasso, segnando più dei padroni di casa in due parziali (14-27 il secondo, 21-25 il quarto). Ma la Happy Casa doveva vincere per restare nel gruppo delle prime otto e per interrompere la serie negativa. Operazione riuscita per Frank Vitucci, e 12 punti in classifica.

Happy Casa Brindisi-Virtus Segafredo Bologna (8)-2

Una partita difficile, un pelo meno di quella rocambolesca del PalaRadi dove mezz’ora prima la Vanoli Cremona ha perso per 88-91 dalla Germani Brescia. Brown si è presentato subito in grande spolvero valorizzando la tripla di avvio di Gaffney. Nella seconda metà del primo quarto completa la carburazione anche Banks con due centri dall’area e una tripla. Vanno a segno anche Chappell, Moraschini e Rush. La difesa sembra ben registrata, e si chiude 29 a 13.

Happy Casa Brindisi-Virtus Segafredo Bologna (10)-2

Chi sperava nella passeggiata e nella serata nera della Virtus viene subito smentito. In campo nel quintetto bolognese ci sono entrambi gli ex M’Baye e Cournooh. La tripla di Maraschini fa esultare il PalaElio, ma poi la Segafredo realizza una sequenza di 10 punti con David Cournooh, Taylor e Baldi Rossi (32-25). E’ Banks a interrompre il digiuno di Brindisi (34-25). Ma i bolognesi hanno cambiato marcia e si vede: all’8’ aggancio sfiorato (36-35) con Aradori. Banks con una tripla, Moraschini e Brown  ripristinano le distanze(43-35).

Happy Casa Brindisi-Virtus Segafredo Bologna (18)-2

Meno male, perché come già detto e ribadito, la Virtus c’è. M’Baye (tripla) e Punter fermano il tabellone del secondo quarto sul 43-40. Bologna sotto canestro è più aggressiva, realizza più rimbalzi in attacco e in difesa è più attenta. Dopo la pausa lunga la tensione agonistica degli ospiti non si è attenuata e la Virtus si porta sul 43-42. Gaffney ci mette una pezza con un centro dall’area, ma arriva il sorpasso con Taylor e Aradori: 45-47 e il pubblico di casa non è più tranquillo.

Happy Casa Brindisi-Virtus Segafredo Bologna (20)-2

Banks risolve la crisi temporanea con una tripla e un centro dall’area (50-47) per il controsorpasso. La Virtus non molla, ma il protagonista della serata, con l’appoggio di Chappell e Brown porta la Happy casa a quota 60. Arriva un’altra tripla di Bologna con Baldi Rossi, riassorbita parzialmente da due punti segnati da Gaffney. Si chiude il terzo quarto sul 68-56 (25-16 per la Happy Casa).

Happy Casa Brindisi-Virtus Segafredo Bologna (23)-2Ultimo quarto. La Virtus non si arrende e va a segno due volte con Qvale, rintuzzato da Moraschini (70-60). Banks, Brown e ancora Moraschini rispondono ai nuovi tentativi di rimonta (82-66). La Virtus Segafredo Bologna è sempre lì, tuttavia, e mette in cascina una sequenza di 8 punti (82-74), ma non riesce ad avvicinarsi più di tanto. Quando suona la sirena della fine, in attacco c’è la Happy Casa.

(Le foto della partita Happy Casa Brindisi - Virtus Segafredo Bologna sono di Vito Massagli per BrindisiReport.it)

IL TABELLINO

Happy Casa Brindisi-Segafredo Virtus Bologna: 89-81
Parziali: (29-13; 43-40; 68-56; 89-81)
Arbitri: Carmelo Paternico’ – Lorenzo Baldini – Gianluca Calbucci.

Happy Casa Brindisi: Banks 27, Brown 20, Rush 6, Gaffney 7, Zanelli 2, Moraschini 14, Chappell 11, Wojciechowski 2, Cazzolato ne, Taddeo ne, Guido ne, Marzo ne. All.: Vitucci.
Virtus Segafredo Bologna: Punter 15, Pajola, Taylor 14, Baldi Rossi 5, Kravic 12, Aradori 9, M’Baye 9, Cournooh 9, Qvale, 8 Cappelletti ne, Berti ne. All.: Sacripanti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola alla testa: brindisino ucciso sotto casa a 19 anni

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Professore in pensione trovato morto in casa, il corpo era in decomposizione

  • "Samara Challenge": a San Pietro si chiede l'intervento delle forze dell'ordine

  • Ucciso a 19 anni: si indaga sul movente. Il papà: "Perché tanta cattiveria"

  • Vivere e morire nel ghetto. L'altra faccia dell'emergenza giovanile

Torna su
BrindisiReport è in caricamento