Brindisi, la prima di mister Ciullo: "Ad Altamura con convinzione"

Biancazzurri determinati a interrompere il lungo digiuno di vittorie per non essere risucchiati nella zona playout

BRINDISI – La prima risposta dovrà essere caratteriale. Poi, certo, è lecito auspicarsi miglioramenti tecnico-tattici. Mister Salvatore Ciullo è pronto per il suo nuovo esordio sulla panchina del Brindisi Fc. I biancazzurri domani pomeriggio (domenica 17 novembre, calcio di inizio alle ore 14.30) faranno visita all’Altamura, con l’obiettivo di interrompere la serie nera di sei partite senza vittorie. 

Dopo la brutta sconfitta casalinga contro il Gelbison costata l’esonero a mister Olivieri, è necessario tornare alla vittoria per tenere a distanza di sicurezza la zona playout del campionato di Serie D (girone H), giunto all’undicesima giornata. Il tecnico di Taurisano, già sulla panchina del Brindisi fra il dicembre 2012 e il gennaio 2014, è fiducioso. “Ci sono le premesse – dichiara Ciullo nel corso della consueta conferenza stampa del sabato – per intraprendere un percorso che mi auguro possa essere positivo. Il morale della squadra è un po’ giù, ma i ragazzi negli allenamenti sono stati partecipi, mi hanno fornito buone indicazioni e mi hanno seguito. Domani dovremo cercare di invertire la rotta”.

Salvatore Ciullo-2

Gli infortuni, una costante di questa stagione, si faranno sentire anche ad Altamura, dove non saranno a disposizione gli under Mosca e Maglie. Tatticamente, almeno per il momento, nessuna rivoluzione. Per quanto riguarda il modulo, Ciullo spiega che si è lavorato “su quello che ha fatto la squadra in queste prime undici partite (quindi il 4-3-3, modulo caro allo stesso Ciullo, ndr). Sarei un presuntuoso a stravolgere le cose dopo una sola settimana di lavoro. Cercherò di lavorare sulle cose positive che si sono viste finora”.

Le scelte saranno legate alla carenza di under. Difficilmente, quindi, si potranno vedere insieme dal primo minuto Montaldi (per Ciullo più una seconda punta o un attaccante esterno, che un centravanti) e Granado, tornato in capo domenica scorsa, contro un lungo infortunio. Va da se che servirà una squadra compatta per avere la meglio su un Altamura che, staccato dal Brindisi di due lunghezze, è a caccia di punti per tirarsi fuori dalla zona playout. “Affronteremo una buona squadra – conclude Ciullo – ben organizzata. Ci saranno numerose insidie di cui tener conto. Dovremo giocare con personalità”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

  • Maxi carico di droga al largo di Brindisi: arrestato uno scafista

  • “Bomba, se esplode città in sicurezza”. Scuole chiuse sabato e lunedì

Torna su
BrindisiReport è in caricamento