Atleti e società sportive, al Verdi premi alle eccellenze brindisine

Evento alla fondazione del teatro per 12mila euro. Previste giornate di promozione nei quartieri

BRINDISI – Tempo di premiazione per gli atleti e le società sportive di Brindisi che hanno conseguito risultati importanti durante l’anno appena concluso, dimostrando “accettazione delle regole, rispetto dell’altro e solidarietà”.

L’iniziativa

Oreste Pinto-3Il Comune intende assegnare un “pubblico riconoscimento” ai protagonisti sportivi dei 12 mesi del 2018 e per questo ha affidato l’organizzazione dell’evento alla Fondazione del Nuovo Teatro Verdi, prevedendo una spesa pari a 12mila euro. Somma che dovrebbe essere sufficiente anche per realizzare quattro giornate dedicate alla promozione dello sport nei quartieri.

L’iniziativa è stata varata dalla Giunta in occasione dell’ultima riunione del 2018, su proposta dell’assessore titolare della delega allo Sport, Oreste Pinto. Erano assenti Dino Borri, Roberto Covolo e Roberta Covolo, per legati alla titolarità delle materie assegnate dal sindaco.

La finalità

Alla base della decisione, c’è la volontà dell’Amministrazione di favorire l’aggregazione tra i ragazzi e consentire la riscoperta del senso di appartenenza alla comunità, affievolito negli ultimi tempi anche per effetto dell’affermazione dei social network. Paradossalmente, la connessione globale ha allontanato le persone nel momento stesso in cui ha permesso di accorciare le distanze e la realtà virtuale ha finito per imporsi su quella reale. Soprattutto tra i giovani. Lo sport, invece, è in grado di avvicinare e di unire. Lo sport, inoltre, ha visto diversi brindisini trionfare nelle competizioni regionali, nazionali e internazionali.

Le premiazioni

La premiazione, stando a quanto è stato deliberato dalla Giunta, si svolgerà nel Nuovo Teatro Verdi, anche se non è stato ancora stabilita una data. Tutto dipende dai tempi necessari all’organizzazione dell’evento e, ancor prima, alla selezione degli sportivi meritevoli del “riconoscimento” come motivo di orgoglio della città.

“L’iniziativa rappresenta un’opportunità in termini di promozione del territorio, di diffusione dell’immagine di Brindisi  di sviluppo turistico”, si legge nella relazione di accompagnamento della delibera. “Esiste, quindi, la connessione con il fine istituzionale dello sviluppo del territorio e ricorre il sotteso interesse della comunità”.

La Fondazione

L’affidamento alla Fondazione è stato deciso tenuto conto dell’”esperienza dell’Ente strumentale del Comune di Brindisi”, di cui l’Amministrazione risulta essere socio unico dopo il passo indietro della Provincia. La Fondazione “nella propria attività ordinaria organizza e realizza eventi di natura culturale e artistica, essendo dotata delle competenze e delle figure professionali atte all’individuazione dei soggetti da coinvolgere”, vale a dire associazioni, federazioni e società che operano nel settore sportivo. Il programma dovrà essere sottoposto alla valutazione del Comune ed essere approvato dall’esecutivo.

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

  • Lavastoviglie: consigli per averla sempre pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Bottiglie d'acqua minerale esposte al sole: sequestro in un supermercato

  • Tre quintali di droga abbandonati in un uliveto: carico da 1,5 milioni

  • Ruba un'auto e ne fa un clone di quella identica di un amico

Torna su
BrindisiReport è in caricamento