Brindisi eroico: in nove per un tempo doma il Barletta e vola ai playoff

Impresa dei biancazzurri, che si impongono per 2-1, staccando il ticket per la fase nazionale dei playoff con un turno d'anticipo

BRINDISI – Con uno in meno dal 6' minuto. Con due in meno dal 45' del primo tempo. Nonostante 57 minuti di partita in doppia inferiorità numerica, un Brindisi epico (l'aggettivo ci sta tutto) riesce nell'impresa di battere il Barletta, qualificandosi matematicamente ai playoff nazionali, con un turno di anticipo rispetto alla fine del campionato di Eccellenza. La squadra di mister Olivieri ha giocato con una straordinaria forza d'animo. I biancazzurri, con un uomo in meno, sono andati a segno prima con Ruscigno (al 13') e poi con Pignataro, su calcio di rigore, al 21'. Gli ospiti, nell'unica occasione degna di nota costruita nell'intero arco della partita, hanno pareggiato i conti al 45' con Sannai.

Nel secondo tempo c'era da attendersi un assalto all'arma bianca della squadra di mister Cinque. E invece i padroni di casa, con le unghie e con i denti, hanno difeso il gol di vantaggio, senza concedere nulla agli avversari, sospinti anche dall'entusiasmo di quasi 2500 tifosi, fra cui il sindaco Riccardo Rossi (foto in basso, in curva sud) accorsi sugli spalti dello stadio Fanuzzi, in una bella giornata primaverile. 

Riccardo Rossi allo stadio-2

Primo tempo

Brindisi a trazione offensiva con il centravanti Pignataro supportato da Procida, Acosta e Quarta. Sulla linea mediana, Iaia e Marino. Difesa quattro con la collaudata coppia di centrali composta da Ianniciello e Fruci, Schirone a destra e Ruscigno a sinistra. In porta, Rollo. Prima del calcio di inizio, commovente tributo a Giulia, Sarah e Davide, i tre ragazzi morto la notte fra venerdì 22 e sabato 23 marzo a seguito di un terribile incidente avvenuto sulla strada provinciale che collega San Pietro Vernotico a Cellino San Marco. La società, in particolare, ha omaggiato i parenti di Davide Cazzato, che due anni fa ha militato nel settore giovanile del Brindisi Fc. 

53018056_262324438014813_6298390207519522816_n-3

L’avvio di gara è incandescente. Fra il 4’ e il 6’ succede di tutto. Prima l’arbitro, Meo di Isernia, annulla un gol ai padroni di casa in quanto la palla, a suo dire, si insacca alle spalle di Bua su un calcio di punizione di seconda battuto da Marino, senza nessun tocco. Poi Fruci, già ammonito per proteste dopo l’annullamento della rete, viene nuovamente ammonito per un fallo a centrocampo, finendo anzitempo negli spogliatoi.

Nonostante l’inferiorità numerica, i biancazzurri continuano ad attaccare e al 13’ passano in vantaggio con una rasoiata di Ruscigno, che dal limite, quasi dal vertice dell’area di rigore, pesca l’angolo basso alla destra del portiere Bua.

Al 17, il Brindisi si salva grazie a un doppio intervento del portiere Ianniciello e di Rollo, che praticamente sulla linea di porta respingono un colpo di testa di Saani. La gara non conosce un attimo di tregua. Al 20’, Zizzi, entrato in campo al posto di Procida a seguito dell’espulsione di Fruci, viene atterrato in area di rigore sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Il direttore indica il dischetto. Dagli undici metri, il bomber Pignataro spiazza Bua, realizzando il gol del 2-0.

56168112_2512856012275055_1456233233216700416_n-2

Al 25’ Rollo ancora protagonista: il portiere biancazzurro prima respinge in uscita un velenoso cross dalla trequarti, poi disinnesca anche il tentativo di tap in di un avversario. Il Bridisi cerca di gestire il doppio vantaggio senza scoprirsi, ma al 40’ Saani beffa Rollo con un tiro ravvicinato, su un tiro dalla bandierina. Al 45’, nuovo colpo di scena: Pignataro viene espulso per un fallo di reazione commesso nella metà campo biancazzurra, lasciando così i suoi in nove.

55726404_2103900716345448_8341838606465236992_n-2

Secondo tempo

In avvio di ripresa miste Olivieri si copre, gettando nella mischia Giunta al posto di Quarta, gravato da un'ammonizione,  e il portiere senior Pizzolato al posto dell'under Rollo. Il Brindisi riesce a tenere la palla lontana dalla propria area di rigore, lottando su ogni pallone. I biancorossi, nonostante la superiorità numerica, non mostrano alcuna idea di gioco. Basti pensare che non arriva neanche un tiro in porta fino al 39', quando Faccini, Brindisino, sfiora il palo alla sinistra di Pizzolato su un calcio di punizione dai 20 metri. Al 44', Iaia, inesauribile sulla fascia sinistra, calcia da posizione defilata, c'entrando l'esterno delal rete. L'arbitro dà sette minuti di recupero, ma il fortino biancazzurro resiste alle flebili offensive del Barletta.

Le date dei playoff

Al triplice fischio, boato di gioia del Fanuzzi e tutta la panchina in campo per festeggiare la qualificazione ai playoff nazionali. Fra sette gioni, partita senza obiettivi in casa del Bisceglie, poi si tornerà in campo il 19 maggio, nella gara di andata delle seminifinali, contro una squadra del girone Lucano di Eccellenza. Il ritorno delle semifinali verrà disputato il 26 maggio. La vincente, in finale, incrocierà la vincente della semifinale fra una squadra della Campania B e del Molise: andata il 2 giugno, ritorno il 9 giugno, 

Tabellino

Ssd Brindisi – Asd Barletta 2-1

Brindisi: Rollo (Pizzolato dal 4' st), Fruci, Ianniciello, Schirone, Ruscigno, marino, Iaia, Procida (Zizzi dal 9’ st), Quarta (Giunta dal 3' st), Acosta, Pignataro. A disp. Pizzolato, De Fazio, Zizzi, Liegi, Giunta, Marzella, De Pasquale, Girardi, Salamina. All. Olivieri

Barletta: Bua, Fanelli, Zingrillo (Faccini dal 10' st), Diomande, Telera, Bruno, Varsi, Milella, Saani, Negro, Barrasso (Lorusso dal 10' st). A disp. Capossele, Lamacchia, Dinoia, Nannola, Cristallo, Morra, Faccini, Loruzzo, Diterlizzi. All. Cinque

Arbitri: Meo di Isernia coadiuvati dagli assistenti di pinea Tomasi e Conte

Marcatori: Ruscigno (Br) al 13’ pt; Pignataro (Br) al 21’ st; Sannai (Bar) al 4’ st

Note: circa 25'' spettatori sugli spalti dello stadio Fanuzzi; espulso Fruci (Br) al 6’ per doppia ammonizione, Pignataro (Br) al 45’ pt

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Cronaca

    Furto nella stazione di servizio: in fuga con la cassetta dei contanti

  • Cronaca

    Incendio nel capannone della lavanderia: escluso il dolo

  • Cronaca

    Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Sequestrati 350mila euro alla famiglia Bruno: indagati padre e figlio

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Controlli dei carabinieri: due arresti. Rinvenute anche due auto

  • Crollo solaio in una scuola: dimesso l'operaio, cantiere sotto sequestro

  • Strade e sottopassi allagati: anziani coniugi salvati dai carabinieri

Torna su
BrindisiReport è in caricamento