Calcio, Brindisi vince con 3 gol a Grottaglie

GROTTAGLIE - Il Brindisi espugna il D’Amuri di Grottaglie con un convincente 3-0 e parte con il piede giusto nel campionato di Serie D, davanti a quasi 500 brindisini presenti nel settore ospiti. Gli uomini di mister Ciullo hanno dilagato nell’ultimo quarto d’ora con Loiodice e Fella.

la prima rete di Gambino

GROTTAGLIE - Il Brindisi espugna il D’Amuri di Grottaglie con un convincente 3-0 e parte con il piede giusto nel campionato di Serie D, davanti a quasi 500 brindisini presenti nel settore ospiti. Gli uomini di mister Ciullo hanno dilagato nell’ultimo quarto d’ora con Loiodice e Fella, dopo essersi portati in vantaggio con Gambino (al terzo gol in due partite) nel corso del primo tempo. Gli ospiti hanno sempre avuto in mano il pallino del gioco. Troppo evidente, del resto, la superiorità tecnica rispetto al Grottaglie di mister Bosco, capace di impensierire la retroguardia ospite solo nel corso dei primi 45 minuti.

La partita. Ciullo, sulla sinistra, preferisce Iaboni a Vantaggiato. Per il resto, il tecnico salentino conferma la formazione che domenica scorsa ha superato il Monopoli nel derby di Coppa Italia, con Cacace e Sicignano al certo della difesa, Marsili e Favia sulla mediana e Pellecchia a supporto delle punte Tedesco e Gambino. Di fronte al Brindisi, si presenta un Grottaglie infarcito di under, ad eccezione degli esperti attaccanti Formuso, Maraglino e Anglani.

Al 4’, Prima conclusione del Brindisi: Loiodice, di destro, colpisce al volo dal limite ma non riesce a centrare la porta. All’11’, Sicignano si fa superare da Manzella in piena area: L’attaccante tarantino tenta di sorprendere Peschechera con un pallonetto che si spegne di poco sul fondo. Al 20’ arriva il gol dell’1-0: Liotti si invola sulla sinistra e fa partire un cross destinato alla testa di Gambino, che da distanza ravvicinata trafigge Maraglino. Al 24’, il Brindisi sfiora il raddoppio al termine di una bella azione corale: Gambino salta un difensore sulla trequarti e lancia Pellecchia sulla fascia; il numero 10 biancazzurro, anziché restituire la sfera a Gambino, serve l’accorrente Liotti, che a porta vuota centra un avversario. Al 29’, il Grottaglie torna a farsi pericoloso sugli sviluppi di un corner in cui Formuso, di testa, costringe Peschechera a un difficile intervento. Al 42’, il Grottaglie sfiora nuovamente il pareggio con Formuso, che sfiora il palo alla sinistra di Peschechera con un rasoterra a incrociare. Dopo questa azione, il primo tempo non regala più alcuna emozione.

I due allenatori non effettuano alcuna sostituzione nel corso dell’intervallo. Al 6’, Loiodice, lanciato da Gambino, percorre 30 metri in solitaria verso la porta ionica, al momento di calciare, però, un avversario gli soffia il pallone. Il Brindisi riesce a gestire il vantaggio senza correre pericoli. Al 29’, anzi, sono i biancazzurri a sfiorare il raddoppio con Pellecchia, che tenta di sorprendere Maraglino direttamente dalla bandierina del corner. Al 37’, gli ospiti chiudono i conti con una prodezza di Loiodice: l’esterno riceve palla all’altezza del vertice destro dell’era di rigore e centra l’incrocio alla destra di Maraglino con una traiettoria a girare degna del miglior Del Piero. In pieno recupero, Fella, freddo nell’insaccare alle spalle di Maraglino di interno destro, sigla il gol del definitivo 3-0. Il -1 in classifica è cancellato.

Dopo il fischio finale, i biancazzurri festeggiano sotto il settore ospiti. I brindisini presenti al D’Amuri hanno avuto modo di ammirare lo strapotere fisico di Gambino (una costante spina nel fianco per il Grottaglie), la personalità mostrata dagli under Favia e Liotti e la determinazione con cui Fella, anch’egli under, ha preso il posto di Tedesco. Quest’ultimo, parso in ritardo di condizione rispetto ai compagni, ha abbandonato il campo dirigendosi direttamente negli spogliatoi. Domenica prossima, gli uomini di Ciullo ospiteranno il Gladiator fra gli spalti dello stadio Fanuzzi.

 

Grottaglie 0-Brindisi 3

Grottaglie: Maraglino; Papa; Pisano; Danese; Anglani; Gnoni; Manzella; Sanna; D’Arcante; Battista; Formuso. A disposizione:Manzella,Sergi , Colucci, Collocolo, Presicci. Allenatore: Bosco.

Brindisi: Peschechera; Iaboni; Liotti; Cacace; Sicignano; Marsili (De Martino al 39’ st);Marsili; Gambino; Pellecchia (Greco al 47’ st); Tedesco (Fella al 18’ st). A disposizione: Novembre;Vantaggiato; Greco; Bove; Ostuni; Martinelli; De Carlo. Allenatore: Ciullo.

Arbitro: Sprezzola di Mestre

Marcatori: Gambino al 20’pt; Loiodice al 37’ st; Fella al 48’ st.

Note: Circa 1200 spettatori, di cui quasi 500 brindisini.

 

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Cronaca

    Furto nella stazione di servizio: in fuga con la cassetta dei contanti

  • Cronaca

    Incendio nel capannone della lavanderia: escluso il dolo

  • Cronaca

    Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Sequestrati 350mila euro alla famiglia Bruno: indagati padre e figlio

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Controlli dei carabinieri: due arresti. Rinvenute anche due auto

  • Crollo solaio in una scuola: dimesso l'operaio, cantiere sotto sequestro

  • Strade e sottopassi allagati: anziani coniugi salvati dai carabinieri

Torna su
BrindisiReport è in caricamento