Coppa Messapica di ciclismo, 51 anni e non li dimostra

CEGLIE MESSAPICA - Domani 3 agosto nella città di Ceglie Messapica si disputerà la 51ma edizione della “Coppa Messapica”, la più importante gara ciclistica del sud Italia e rinomata a livello nazionale e riservata alle maggiori squadre ciclistiche under 23 ed elite (professionisti senza contratto), conosciuta nel campo agonistico come il circuito dei “Trulli, delle Grotte e della Gastronomia” che prenderà il via alle ore 15.00 dalla SP Ceglie Messapica- San Vito dei Normanni, all’altezza dell’Ospedale San Raffaele.

CEGLIE MESSAPICA - Domani 3 agosto nella città di Ceglie Messapica si disputerà la 51ma edizione della “Coppa Messapica”, la più importante gara ciclistica del sud Italia e rinomata a livello nazionale e riservata alle maggiori squadre ciclistiche under 23 ed elite (professionisti senza contratto), conosciuta nel campo agonistico come il circuito dei “Trulli, delle Grotte e della Gastronomia” che prenderà il via alle ore 15.00 dalla SP Ceglie Messapica- San Vito dei Normanni, all’altezza dell’Ospedale San Raffaele.

La gara, anche quest’anno, percorrerà il circuito storico coinvolgendo i paesi della provincia di  Brindisi: San Michele Salentino, Francavilla Fontana, Villa Castelli, Ostuni, Fasano e Cisternino oltre al classico circuito del perimetro urbano ed extraurbano della cittadina messapica per un totale di 140 km. Arrivo previsto in Via San Rocco per le ore 18.30. Fino ad oggi, sono pervenute ben 162 iscrizioni da parte dei ciclisti, a cui si aggiungono le riserve e la presenza di 18 squadre tra cui Arano D’Angelo & Antucci Cogem, ASD Carbonio Gomme Simoncini Telai, Brittannico Grottaglie, Calzaturificio M. Granaro, Futura Team, G.S. Team Trentino, Team Pallazzago, Team Sṻdtirol ASD, U.C. Pregnana.

Per la sua spettacolarità e la durezza del tracciato, consente agli spettatori di ammirare tutti i momenti della gara, gustandone gli aspetti sportivi e contemporaneamente di ammirare il paesaggio della Città di Ceglie Messapica. Quest’anno la gara vedrà la presenza di Rai Sport, che nella giornata di giovedì 5 agosto trasmetterà una sintesi della competizione, all’intero di una rubrica interamente dedicata al ciclismo

Nata nel 1952 da un gruppo di appassionati di ciclismo che oggi rivestono l’incarico di direttore di corsa e  presidente del GS Pedale Cegliese,  Ciccio Marseglia, e il presidente Cosimo Gioia, la manifestazione anno per anno è cresciuta sempre più coinvolgendo l’intera cittadinanza che attende  questa manifestazione con trepidazione. Anche lo staff è composto da elementi professionisti tra i quali Donato Rapito componente della Commissione Nazionale Direttori di Corsa e Organizzazione della FCI, Direttore di Organizzazione dell’Unione Ciclistica Internazionale (UCI), direttore, tra l’altro, del Gran Premio della Liberazione (Mondiale di Primavera - Roma 25 aprile-) e del Giro delle Regioni (26 aprile – 1° maggio), già direttore del Giro d’Italia Femminile e del Giro d’Italia Dilettanti.

Oltre una decina degli atleti che hanno esordito nella Coppa Messapica e che successivamente hanno  partecipato al Campionato del Mondo di Ciclismo. La Coppa Messapica è stata trampolino di lancio per molti corridori tra i quali ricordiamo: Luigi Arienti – medaglia d’oro alle “Olimpiadi di Roma” del 1960, Damiano Capodivento – professionista negli anni 1967-1979, Vito Ditano (Pugliese di Fasano ) – campione del mondo di “Ciclocross”, Filippo Calabrese, Vito Taccone – uno dei più grandi scalatori italiani, Maria Canins – campionessa d’Italia “Donne Seniores” (proprio con la Coppa Messapica), Roberta Bonanomi – campionessa d’Italia “Donne Juniores” (proprio con la Coppa Messapica), Giovanni Lombardi – professionista, Leonardo Piepoli – atleta pugliese, Luigi Muraglia – vincitore del “Giro d’Italia dilettanti”.

Da ultimo, la Coppa Messapica è stata vinta, nel 2002 da Alessandro Donati – divenuto professionista, nel 2003 da Stevic Ivan (Yugoslavia) – Olimpionico ad Atene, nel 2004 dall’Argentino Richeze Ariel Massimiliano (appartenente ad una delle più importanti squadre italiane VC Bassano 1882, diretta dall’ex professionista Mirko Rossato), successivamente campione panamericano e quarto classificato al Giro d’Italia professionisti 2006.

Nel 2005, la Coppa Messapica, è stata vinta da Gianandrea Marioli della SC Centri della Calzatura e nel 2006 è stato Rocco Capasso il trionfare della 47^ edizione, successivamente passato al professionismo. La 48^ edizione della Coppa Messapica, svoltasi il 19 agosto 2007 è stata vinta da Mauro Finetto della Filmop- Sorelle Ramonda-Parolin, diretto anch’esso da Mirko Rossato, che dopo la Coppa Messapica è passato al professionismo con il team Navigare. Lo scorso anno la gara è stata vinta dall’ucraino Averrin Maksym della Vega Prefabbricati Montappone (Marche).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento