Crisi Brindisi, i tifosi organizzati scrivono al sindaco: "Mennitti, ora pensaci tu"

BRINDISI - Ora tutte le attese della tifoseria si concentrano sul sindaco Domenico Mennitti, dal quale si attende un passo per rilevare il titolo sportivo che il presideinte del Football Brindisi, Antonio Pupino, offre assieme alla suqadra, alla società e a tutti gli oneri annessi e connessi (leggi, debiti), intendendo disimpegnarsi da una situazione diventata bollente soprattutto dal punto di vista finanziario. La cosa, ammeso che il sindaco accetti tali condizioni, non frende affatto facile il compito di chi dovrebbe subentrare, trovandosi di fronte ad una situazione molto più onerosa di quanto fosse quella al momento della cessione da parte dei fratelli Barretta alla coppia Galigani-Pupino.

Il presidente Pupino a colloquio con i tifosi alcune settimane fa

BRINDISI - Ora tutte le attese della tifoseria si concentrano sul sindaco Domenico Mennitti, dal quale si attende un passo per rilevare il titolo sportivo che il presideinte del Football Brindisi, Antonio Pupino, offre assieme alla squadra, alla società e a tutti gli oneri annessi e connessi (leggi, debiti), intendendo disimpegnarsi da una situazione diventata bollente soprattutto dal punto di vista finanziario. La cosa, ammesso che il sindaco accetti tali condizioni, non rende affatto facile il compito di chi dovrebbe subentrare, trovandosi di fronte ad una situazione molto più onerosa di quanto fosse quella al momento della cessione da parte dei fratelli Barretta alla coppia Galigani-Pupino.

Ma la tifoseria vuole uno slancio di passione che lasci da parte ogni perplessità: "Il Comitato dei Gruppi Organizzati - scrivono i tifosi -, nel prendere atto della volontà manifestata da Antonio Pupino di uscire di scena consegnando il titolo sportivo al sindaco di Brindisi, auspica un intervento fermo e risolutorio del primo cittadino che, forte della sua esperienza e capacità, dimostrata a più riprese nell’arco della sua vita, sia come dirigente sportivo, che come giornalista, che di uomo politico a caratura nazionale e, da ultimo, quale amministratore della sua e nostra città, sappia dare una svolta in positivo alla crisi che attanaglia la principale realtà calcistica brindisina".

Insomma, l'appello è al Mennitti politico, oltre che amministratore: "Nel contempo si assicura il massimo sostegno a chi, per il bene della città, si attivi sulle linee guida che traccerà lo stesso sindaco per il salvataggio del titolo sportivo ed affinché oltre a portare a termine questo campionato si possano gettare delle solide basi anche per la partecipazione del Brindisi ai prossimi campionati professionistici. Il Comitato, inoltre, coglie l’occasione per chiedere al sindaco un incontro a Palazzo di Città per fare il punto della situazione ed illustrare le reciproche iniziative che possano essere di supporto e sostegno all’amato Brindisi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento