Ticket e sponsor: stagione a rischio per la Pallavolo Brindisi

Successi in serie dalla Serie D alle categorie giovanili, ma servono risorse economiche: "Gli imprenditori ci aiutino"

Squadra Serie D Pallavolo Brindisi

BRINDISI – Dalla Serie D ai campionati giovanili la Pallavolo Brindisi miete vittorie in successione, ma il sodalizio rischia di non portare a termine la stagione, per una serie di difficoltà economiche legate principalmente alla carenza di sponsor e all’onere del ticket per l’utilizzo degli impianti sportivi comunali. E’ la stessa società, nata da un progetto cui hanno aderito la Pallavolo 80, la Eurovolley e la Casale Volley, a lanciare un appello alla classe imprenditoriale locale. 

Squadra Under 16 Pallavolo Brindisi-2

Le giocatrici, come detto, non stanno risentendo, almeno per il momento, di questa situazione. La settimana che si è appena conclusa, infatti, è stata ricca di soddisfazioni.  Vince la squadra impegnata nel campionato di Serie D per 3-2 sul difficile campo di Copertino. Vince l’Under 18 in quel di Squinzano. Si prosegue con le vittorie con l’Under 16 sul campo di Surbo e dolcis in fundo l’Under 14 super rimaneggiata, per il grave infortunio occorso alla Palleggiatrice Esposto Claudia durante le Selezioni Interprovinciale, con la diretta concorrente al 1° posto il San Pietro Volley, con un sonante 3-1, che ha fatto urlare di gioia tutte le atlete impegnate e le stesse allenatrici, che alla fine della gara erano super soddisfatte del lavoro che stanno realizzando.

Squadra Under 18 Pallavolo Brindisi-2

“Tutti questi risultati positivi sul campo però  - si legge in una nota della società - non prescindono, da una situazione  societaria a dir poco insufficiente, rispetto agli impegni economici che attendono i dirigenti, che con grande abnegazione hanno intrapreso questa nuova avventura”. “Nell’ultima riunione mensile, come programma – si legge ancora nel comunicato - la società Pallavolo 80 a nome del Suo Presidente, Dott. Massimiliano Oggiano ha esplicitamente declinato qualsiasi impegno economico nei confronti della Pallavolo Brindisi, almeno momentaneamente”.

“A questo punto, visto la mancanza totale di sponsor, i ticket comunali che continuano a rimanere invariati, nonostante gli annunci stampati e parlati, atlete più esperte contattate chiedono almeno un piccolo rimborso spese – prosegue la nota -  i dirigenti rimasti non sono in grado da soli di sostenere le spese e stanno pensando seriamente di ritirare la squadra dal campionato Regionale di Serie ‘D’, con ulteriore grave danno all’immagine alla Pallavolo Brindisina e non solo, se si pensa alle atlete che con serietà e impegno hanno accettato di partecipare a questa avventura; in quanto visto gli eventi è veramente una grande avventura”.

“Gli stessi, tramite gli organi di stampa fanno un appello agli imprenditori locali se potessero aiutare questa piccola grande società a continuare in questo ambizioso progetto e portare a termine il campionato di Serie “D”, per poi programmare al meglio la prossima stagione con programmi Giovanili più ambiziosi”. 

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

  • Carabinieri intercettano auto rubata: inseguimento in città

Torna su
BrindisiReport è in caricamento