Florimbj: "Una squadra attenta e con tanta voglia di vincere"

BRINDISI - “Sapevo che sarebbe stata una gara difficilissima, ma francamente non me la sarei aspettata così emozionante”. Carlo Florimbj, allenatore del Brindisi, è sfinito. “Soprattutto dalla contentezza – precisa -. Alla fatica fisica ci si abitua ma a queste emozioni non riuscirò mai a fare il callo”.

Carlo Florimbj (Foto V. Massagli)

BRINDISI - “Sapevo che sarebbe stata una gara difficilissima, ma francamente non me la sarei aspettata così emozionante”. Carlo Florimbj, allenatore del Brindisi, è sfinito. “Soprattutto dalla contentezza – precisa -. Alla fatica fisica ci si abitua ma a queste emozioni non riuscirò mai a fare il callo”.

E aggiunge a proposito dei suoi: “Ho visto una squadra straordinariamente attenta, con tanta, ma proprio tanta voglia di vincere nonostante la partita si fosse messa male, il tempo trascorreva e non si riusciva a segnare. Conosco il carattere di ognuno dei miei ragazzi; so quanto siano determinati, caparbi, non si fermano mai. I punti persi con il Campobasso sono stati un boccone amaro che non hanno mandato giù. E per ingoiarlo volevano questa vittoria. Hanno carattere da vendere, ma contro il Lamezia sono andati oltre, sono stati esaltanti loro, è stata esaltante la gara. Soprattutto perché giocavamo contro una squadra bene organizzata, che chiudeva ogni spazio, ed era intenzionata a metterci sotto. E per poco non ci riescono”.

Florimbj si sofferma ancora sul carattere dei suoi giocatori. “Avere reazioni come questa – spiega – è qualità indispensabile per chi vuole raggiungere determinati obiettivi”. E il Brindisi a quanto pare ce li ha e non vuole farsi sfuggire l’occasione. “La partita sembrava segnata – prosegue il tecnico biancazzurro –. Tutti i nostri tentativi non andavano a buon fine. Puntualmente c’era un  piede o una testa di un avversario che impediva al pallone di finire in rete. Noi eravamo partiti bene. Poi è arrivato il gol dei nostri avversari che ci ha tagliato le gambe”.

C’è stato un momento in cui Florimbj ha perso le speranze. “E come non perderle – risponde il tecnico -. Noi creavamo tanto, ma per un verso o per l’altro il gol non arrivava. Qualsiasi squadra in quelle particolari condizioni sarebbe crollata. E invece i miei ragazzi hanno dimostrato come si possono raggiungere buoni risultati spremendosi sino in fondo”.

“Voglio ringraziare i tifosi – conclude il tecnico biancazzurro – perché ci hanno dato la carica giusta, sostenendoci dal primo all’ultimo secondo”.

I risultati

Avellino-Isola Liri 3-0

Aversa – Nespolis 1-0

Brindisi - V. Lamezia 2-1

Campobasso – Pomezia 0-1

Catanzaro – Matera 0-0

Latina – Trapani 0-0

Milazzo – Fondi 0-1

Vibonese – Melfi 1-2

La classifica

Brindisi 13

Latina 11

Melfi 10

Pomezia 10

Trapani 9

Neapolis 9

V. Lamezia 8

Aversa 7

Matera 6

Fondi 5

Vibonese 3

Campobasso 2

Catanzaro 2

Isola Liri 2

Milazzo 1

La prossima

Catanzaro – Vibonese

Fondi – Avellino

Isola Liri – Campobasso

Matera – Brindisi

Melfi – Milazzo

Neapolis – V. Lamezia

Pomezia – Latina

Trapani - Aversa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • Assalto armato al bar: un cliente dà l’allarme, banditi subito circondati

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Ciao Grazia, mamma coraggiosa: borsa di studio per i suoi due bimbi

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento