Geronimo e Galletta vincitori assoluti della Gran Fondo di Ostuni

OSTUNI - Domenica all’insegna dei pedali nella Città bianca, che stamane è stata teatro della VII edizione della “Gran Fondo”, vale-vole quale 1a prova del IX “Giro dell’Arcobaleno”. Nicola Geronimo (della società sportiva “Autotrasp Convertini”) e Carmine Galletta (dell’associazione sportiva “Calcagni Cavaliere”) si sono imposti, quali vincitori assoluti nelle rispettive categorie. Ad animare la gara, 500 corridori, provenienti da tutta la penisola. Circa trecento i team protagonisti della corsa, organizzata dal Bici Club Ostuni, con il patrocinio e la collaborazione della Regione, della Provincia e del Comune di Ostuni (Assessorati Sport, Turismo e Viabilità).

La partenza, da Piazza della Libertà

OSTUNI - Domenica all’insegna dei pedali nella Città bianca, che stamane è stata teatro della VII edizione della “Gran Fondo”, vale-vole quale 1a prova del IX “Giro dell’Arcobaleno”.  Nicola Geronimo (della società sportiva “Autotrasp Convertini”) e Carmine Galletta (dell’associazione sportiva  “Calcagni Cavaliere”) si sono imposti, quali vincitori assoluti nelle rispettive categorie. Ad animare la gara, 500 corridori, provenienti da tutta la penisola. Circa trecento i team protagonisti della corsa, organizzata dal Bici Club Ostuni, con il patrocinio e la collaborazione della Regione, della Provincia e del Comune di Ostuni (Assessorati Sport, Turismo e Viabilità).

Partenza da Piazza della Liberta, alle ore 9. A seguire un suggestivo e caratteristico percorso attorno alla città, sino all’arrivo, allestito lungo via Pola.  La corsa ha interessato il caratteristico e selettivo percorso strada-le del circuito dei mondiali di ciclismo del 1976. E’ stata battaglia lungo i tre giri (per un totale di 102 chilometri) della “Mediofondo” ed i 4 giri  (136 chilometri) della “Granfondo”. La partenza dei corridori iscritti alle cinque categorie ha preso il via sotto la direzione di gara di Francesco Quarta. La conclusione della gara, sotto gli occhi di un folto pubblico, è andata in scena sul rettilineo di viale Pola.

Attorno alle 12.30 sono sfilati i partecipanti della media fondo, che ha visto la meritata affermazione di Galletta, con il tempo di  02.55.26,399 (34.88 Km/h), seguito a ruota da Antonio Marzano del Team Calcagni – Cavaliere, in 02.58.01,609 (34.37 Km/h) e da Simone Rosato della Superbike di San Pietro Vernotico, in  02.58.51,644 (34.21 Km/h). Alle 13.30 gran finale, con l’arrivo della Granfondo, che ha fatto registrare la vittoria di Geronimo, con il tempo di 03.54.23,849 (34.81 Km/h).

Alle sue spalle, secondo classificato, Piero Zizzi, della Gs Melania-Grottaglie, in  03.54.41,789 (34.77 Km/h). Per la terza piazza si è imposto Francesco Conserva, della “Autotrasp Convertini”, in  03.54.42,599 (34.76 Km/h). Molti gli appassionati di ciclismo che hanno seguito dal vivo la gara, resa ancora più impegnativa dal vento forte che ha soffiato lungo tutto il percorso.



In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

  • Nuova allerta arancione per lo scirocco nella giornata di mercoledì

Torna su
BrindisiReport è in caricamento