Brindisi riabbraccia il Giro d'Italia: il 16 maggio l'arrivo della "Corsa Rosa"

Il quotidiano La Stampa ha anticipato il percorso dell'edizione 2020 del Giro. L'ottava tappa sarà la Castrovillari-Brindisi. Nel 1971 l'ultimo arrivo di tappa in città

Il Giro d'Italia passa nel centro di Ceglie Messapica (12 maggio 2017)

BRINDISI – Dopo 48 anni, il Giro d’Italia torna a Brindisi. Il quotidiano La Stampa ha pubblicato in anteprima il percorso della 103esima edizione della corsa in bici più amata dagli italiani, anticipando di cinque giorni la presentazione ufficiale, prevista per giovedì prossimo (24 ottobre) a Milano.

La carovana rosa arriverà a Brindisi sabato 16 maggio. Si tratta dell’ottava tappa, la Castrovillari-Brindisi, di un Giro che per la prima volta nella storia partirà, sabato 9 maggio, da Budapest e che per tre giorni si snoderà fra le strade ungheresi. Le prime tre tappe estere erano state già anticipate da tempo dalla Gazzetta dello Sport, organizzatrice della manifestazione. Vigeva massimo riserbo, invece, sulla parte restante del tracciato.

Stando all’articolo pubblicato sull’edizione odierna del quotidiano torinese, la prima tappa “italiana” del Giro sarà la Palermo-Agrigento (12 maggio). A seguire altre tre tappe fra la Sicilia e la Calabria, prima del trasferimento in Puglia, con la Castrovillari-Brindisi. Domenica 17 maggio, altra tappa pugliese, la Giovinazzo-Vieste. Se l’indiscrezione de La Stampa verrà, come tutto lascia pensare, confermata, il Giro tornerà nel Brindisino a distanza di tre anni dalla tappa che il 12 maggio 2017 transitò dal centro di Ceglie Messapica. L’ultimo arrivo di tappa in provincia di Brindisi, invece, risale al 22 maggio 1996, quando Cipollini tagliò per primo il traguardo in viale Pola, nel centro di Ostuni.

Andando a ritroso fino al 20 maggio 1971, si arriva alla cronometro a squadre Lecce-Brindisi, prologo della 53esima edizione della “Corsa Rosa”. All’epoca la Brindisi Sport militava nel campionato di Serie B, la squadra di basket disputava il campionato di A2 e il pugile brindisino Franco Zurlo primeggiava in Europa. Il traguardo venne allestito in corso Garibaldi. In una foto in bianco e nero (concessa gentilmente a BrindisiReport dall’avvocato Alessandro Caiulo) si vedono sul palco autorità il sindaco dell’epoca (vestito di nero), Franco Arina, l’assessore comunale allo Sport (il secondo da destra), Franco Caiulo, e il futuro primo cittadino, Franco Lo Palco (alla destra di Arina). La cronosquadre venne vinta dalla squadra della Salvarani. Il giorno successivo, si svolse la Brindisi-Bari.

Palco autorità tappa giro Italia Brindisi 1971-2

A distanza di 48 anni da quell’evento, dunque, Brindisi riabbraccerà il Giro. I dettagli del percorso verranno presentati il 24 ottobre. Non è escluso che l’ottava tappa possa toccare i centri abitati di altri Comuni del Brindisino. Per quanto riguarda l’amministrazione comunale di Brindisi, bocche cucite. “Se la notizia verrà confermata – dichiara a BrindisiReport l’assessore allo sport, Oreste Pinto – sarà una cosa bellissima”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento