Brindisi prima imperversa, poi cade, poi vince. E' semifinale

Incredibile confronto chiuso per 92-95 al Mandela Forum di Firenze contro una Sidigas Avellino piegata solo nell'ultimo minuto di gioco. Sabato alle 20,45 c'è Sassari

le foto della partita sono della Lega Basket Serie A

Una partita pazzesca, quella di stasera al Mandela Forum di Firenze, vinta per 92-95 da Happy Casa strappando letteralmente il risultato dalle mani della Sidigas Avellino che nel secondo e nel terzo quarto aveva messo sotto Brindisi raggelando le centinaia di tifosi al seguito della squadra di Vitucci. Una partita che entrerà a pieno titolo nella storia del basket brindisino, e che porta diritto alla semifinale di domani alle 20.45 contro la Dinamo Sassari.

Basket travolgente, quello visto sin qui nelle prime quattro partite della Postemobile Final Eight, con la vittoria odierna dei sardi contro la Reyer Venezia per 88-89, e quella di ieri della Segafredo Bologna contro la Ax Armani Milano per 84-86 (Cremona aveva battuto Varese per 82-73). Basket per tifosi dai cuori forti, che hanno visto sul parquet fiorentino un primo quarto con la Sidigas letteralmente in bambola soccombere per 12-28 sotto le incursioni di Brown, e poi nelle successive frazioni di gioco dominare con parziali di 28-19 e 40-22.

Brown-2

Sembrava ormai incapace di reagire, Brindisi, ma il duro lavoro in palestra imposto da Frank Vitucci, che evidentemente giova molto anche alla tenuta psicologica, ha capovolto le sorti dell’incontro nel finale per 16-26. Guidati da Brown e Banks, i brindisini che dai 16 punti di vantaggio della prima frazione erano passati all’80-69 del terzo quarto, hanno combattuto punto a punto riuscendo finalmente a mettere a segno qualche tripla ma riaffermandosi anche sotto le plance.

Tifosi-2

Una tripla di Rush ha segnato il riaggancio, mentre si celebrava la capacità della squadra di Nenad Vucinic di ribaltare le sorti di una partita che sembrava persa, con Harper trascinatore e Sykes, Filloy e Green nel ruolo di giustizieri. Ma Brindisi aveva solo piegato un ginocchio, forse per un lasso di tempo troppo lungo per lasciare qualche speranza, ma solo un ginocchio. Da quel momento è cominciata una rincorsa verso la sirena finale in cui non è mancato qualche colpo duro.

Chappell-4

Ndiaye ha riportato avanti la Sidigas con una schiacciata, ma Banks stremato è riuscito a replicare guadagnando anche un tiro libero per l’87-88. Poi la Happy casa ha perso Rush uscito per il quinto fallo, e Avellino è tornata un palmo avanti con un libero di Sykes e due tiri dalla lunetta di Green. Ha pareggiato subito il conto e ha riportato Brindisi in testa Jeremy Chappell, il quale oltre al tiro dall’area ha insaccato pure il libero assegnatogli: 90-91. Però poi arriva un centro dall’area di Ndiaye, si va al 92-91 e Vucinic chiama il timeout a meno di un minuto dalla fine.

Festa tifosi squadra-2

Tutto il lavoro di una stagione entusiasmante della Happy Casa, anche inattesa nei risultati (ora si può dire), si è concentrato in una manciata di secondi. Avellino se li gioca male: Filloy commette fallo su Chappell e il risultato si capovolge: 92-93. Nuovo timeout per la Sidigas, e Sykes sbaglia ciò che invece gli era riuscito quattro volte in precedenza, fallendo la tripla decisiva. Poi la palla è di Banks che ha ancora birra e si fa come un missile l’ultima corsa verso il canestro avversario. Schiacciata, e sirena. Happy Casa in semifinale. Ora tutto è possibile.

SIDIGAS AVELLINO - HAPPY CASA BRINDISI 92-95 (12-28; 28-19; 40-22; 12-26)

Sidigas Avellino: Green 19, Nichols ne, Filloy 19, Campani 4, Sabatino ne, Silins 5, Campogrande 0, Harper 14, D'Ercole 0, Sykes 23, Spizzichini 0, Ndiaye 8. All, Nenad Vucinic.

Happy Casa Brindisi: Banks 26, Rush 10, Gaffney 7, Zanelli 0, Moraschini 9, Orlandino ne, Walker 11, Cazzolato ne, Wojciechowski 2, Chappell 8, Taddeo ne, Brown 22. All. Frank Vitucci

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Tute, scooter e passamontagna: i "Falchi" scoprono il covo dei rapinatori

  • Tamponamento tra furgone e trattore sulla provinciale: feriti i conducenti

  • “Aste giudiziarie, prove evidenti”: processo immediato per nove brindisini

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento