Happy Casa multata per offese dei tifosi agli arbitri

Sanzione da 2.200 euro del giudice sportivo alla società brindisina dopo la partita di domenica 7 aprile

BRINDISI - La società New Basket Happy Casa Brindisi è stata multata dal Giudice sportivo con un’ammenda di 2200 euro per “offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri”. Ma il Giudice sportivo si è mai posto il motivo per cui 3 mila persone rivolgono “offese e minacce collettive” ad una terna arbitrale? Nel caso dell’ultima partita al PalaPentassuglia fra Happy Casa e Reyer Venezia, poi, il pubblico ha rivolto offese non agli arbitri ma all’arbitro, cioè a Gabriele Bettini da Bologna. Bettini perseguiterebbe, secondo i tifosi, il basket brindisino con decisioni arbitrali che suscitano sconcerto e rabbia, da quando nel 2009 in seguito ad un suo errore (convalidò il canestro di Childress, a tempo abbondantemente scaduto) fu sospeso a tempo indeterminato. Domenica scorsa era presente al PalaPentassuglia il procuratore federale, avvocato Paolo Madaro. Risulta impossibile credere - secondo i supporter locali - che il procuratore federale non abbia visto e valutato il tipo l’arbitraggio e l’atteggiamento adottato dal signor Bettini.

Potrebbe interessarti

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Farmaci generici e farmaci di marca: sono uguali?

  • Come organizzare una cena a buffet a casa

I più letti della settimana

  • Tir si ribalta, poi tamponamento a catena: doppio incidente sulla statale

  • Frattura il naso e lo zigomo alla fidanzata, soccorsa da automobilista

  • Chiuso sulla costa ristorante avviato senza autorizzazione comunale

  • Brindisi Multiservizi: ecco la graduatoria degli idonei all'assunzione

  • Tamponamento sulla superstrada: tre feriti, anche una bambina. Auto distrutte

  • Arriva l'ondata di caldo: ci salverà in parte il maestrale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento