Happy Casa multata per offese dei tifosi agli arbitri

Sanzione da 2.200 euro del giudice sportivo alla società brindisina dopo la partita di domenica 7 aprile

BRINDISI - La società New Basket Happy Casa Brindisi è stata multata dal Giudice sportivo con un’ammenda di 2200 euro per “offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri”. Ma il Giudice sportivo si è mai posto il motivo per cui 3 mila persone rivolgono “offese e minacce collettive” ad una terna arbitrale? Nel caso dell’ultima partita al PalaPentassuglia fra Happy Casa e Reyer Venezia, poi, il pubblico ha rivolto offese non agli arbitri ma all’arbitro, cioè a Gabriele Bettini da Bologna. Bettini perseguiterebbe, secondo i tifosi, il basket brindisino con decisioni arbitrali che suscitano sconcerto e rabbia, da quando nel 2009 in seguito ad un suo errore (convalidò il canestro di Childress, a tempo abbondantemente scaduto) fu sospeso a tempo indeterminato. Domenica scorsa era presente al PalaPentassuglia il procuratore federale, avvocato Paolo Madaro. Risulta impossibile credere - secondo i supporter locali - che il procuratore federale non abbia visto e valutato il tipo l’arbitraggio e l’atteggiamento adottato dal signor Bettini.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

I più letti della settimana

  • Scontro fra tre auto sulla strada per il mare: un morto e nove feriti

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento