Happy Casa in scioltezza con Pistoia: 100-67. Banks record tra i realizzatori

Il capitano supera Claudio Bonaccorsi nella storia del basket brindisino ed eguaglia Fischetto negli assist

Le foto sono di Vito Massagli

BRINDISI – Ogni partita è diversa dall’altra, ma la differenza tecnica tra Happy Casa Brindisi e Oriora Pistoia, nel match tra la seconda e la penultima della classifica, si è palesata quasi subito e i padroni di casa hanno dominato in lungo e in largo il match, vincendo per 100-67 consolidando in solitaria la posizione in campionato (Banco di Sardegna Sassari battuto a Milano dalla Armani) a 14 punti, e accorciando sulla capolista Virtus Bologna (18), oggi in turno di riposo.

brown - happy casa brindisi - oriora pistoia 24nov2019 (9)-2

Vitucci comincia schierando Brown, Banks, Martin, Stone e Thompson, ma è Pistoia che parte in quarta con due triple di Petteway in due minuti (2-6). E' un fuoco di paglia. Brindisi serra i ranghi e con Stone e Brown riacciuffa gli ospiti e poi prende il largo con una tripla dello stesso Thompson, due liberi di Brown e si stacca decisamente con Martin e un’altra tripla firmata dal capitano (22-10). Il primo quarto si chiude 26-13.

campogrande - happy casa brindisi - oriora pistoia 24nov2019 (25)-2

Banks diventa miglior realizzatore della storia della New Basket

Nel secondo quarto la musica non cambia. Questa volta è la Happy Casa che mette in cascina un parziale di 7 punti. Banks festeggia la conquista del primato di miglior realizzatore della storia della New Basket Brindisi con 1247 punti, superando lo score di 1225 punti di Claudio Bonaccorsi (terzo Leandro Muro, 1115) A Banks mancano anche pochi assist per superare Checco Fischetto (257) nella storia del basket brindisino anche in questa particolare classifica. Fischetto guida con 257. Banks prima della partita con Pistoia ne aveva 251, e ne aggiunge altri 6 prima dell'ultima e definitiva sostituzione.

iannuzzi - happy casa brindisi - oriora pistoia 24nov2019 (23)-2

A metà tempo Brindisi è avanti per 39-20 con tripla di Zanelli che si aggiunge a quella di Ikangi. La percentuale al tiro della Oriora non raggiunge neppure la metà di quella di Brindisi, che domina anche nei rimbalzi. Vitucci decide di chiudere il secondo quarto mandando in campo anche Campogrande, il quale infila la tripla del 47-24, e Gaspardo che lo imita pareggiando il tiro da tre del solito Petteway. Si va alla pausa lunga con un punteggio di 52-28 (26-15 il parziale del tempo).

stone - happy casa brindisi - oriora pistoia 24nov2019 (10)-2

Chiusura italiana dell’incontro

Brindisi controlla anche la fase iniziale del terzo quarto, azzerando il tentativo di recupero della Oriora con un parziale di 9-8. La Happy Casa gioca in scioltezza, Banks segna un’altra tripla ma l’area della Oriora è costantemente penetrata dallo stesso Banks e da Thompson. Un’altra tripla di Banks fissa la chiusura del terzo quarto sul 79-50, e il parziale della frazione e di 27-22. Petteway è a quota 4 per i falli personali.

thompson - happy casa brindisi - oriora pistoia 24nov2019 (4)-2

Il capitano della Happy Casa nel frattempo ha raggiunto Fischetto nella speciale classifica degli assist. Brindisi porta il distacco a 31 punti con Iannuzzi in apertura dell’ultimo quarto. Petteway segna la sua quinta tripla e si conferma come unica bocca da fuoco dei toscani con 19 punti.

zanelli - happy casa brindisi - oriora pistoia 24nov2019 (22)-2

Adrian Banks prima di accomodarsi in panchina ne ha fatti 24. Ha superato come miglior realizzatore Bonaccorsi ed eguagliato Fischetto negli assist, ma per il sorpasso c’è tempo. Frank Vitucci dosa le risorse, e per il finale lascia il parquet a un quintetto tutto italiano: Gaspardo firma 13 punti, 11 Campogrande, come Brown e Stone.

Il tabellino della partita

Happy Casa Brindisi-Oriora Pistoia: 100-67 (26-13, 52-28, 79-50, 100-67)

Happy Casa: Banks 24 (5/8, 4/6, 6 r.), Brown 11 (4/9, 4 r.), Martin 4 (2/4, 0/1, 5 r.), Zanelli 5 (1/2, 1/1, 4 r.), Iannuzzi 5 (2/5, 3 r.), Gaspardo 13 (2/2, 2/4, 5 r.), Campogrande 11 (3/4 da 3), Thompson 10 (3/4, 1/3, 3 r.), Stone 11 (3/5, 1/3, 7 r.), Ikangi 6 (0/1, 2/4), Cattapan (1 r.), Guido. All.: Vitucci.

Oriora: Della Rosa (0/2 da 3, 1 r.), Petteway 19 (0/3, 5/9, 4 r.), D’Ercole 2 (1/3, 0/2, 2 r.), Brandt 6 (3/4, 6 r.), Salumu 10 (0/3, 0/4, 2 r.), Landi 6 (0/1, 2/3, 2 r.), Dowdell 9 (4/7, 0/1, 4 r.), Johnson 10 (5/13, 0/3, 7 r.), Wheatle 5 (2/2, 0/2, 2 r.), Quarisa (0/1, 2 r.). All.: Carrea.

Arbitri: Tolga Sahin – Gianluca Sardella – Mauro Belfiore.
Note: Tiri da 2: Brindisi 22/40 Pistoia 15/37 | Tiri da 3: Brindisi 14/26, Pistoia 7/26 | Tiri liberi: Brindisi 14/18, Pistoia 16/20 | Rimbalzi: Brindisi 40 (35 RD, 3 RO), Pistoia 33 (28 RD, 5 RO).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

  • “Bomba, se esplode città in sicurezza”. Scuole chiuse sabato e lunedì

  • Bomba, colazione e pranzo offerti dal Comune: cornetto, caffè, due panini e frutta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento