I ragazzi del Football Brindisi tornano da Lamezia con un buon un punto

LAMEZIA – Altra bella prova dei ragazzi dei Brindisi che riescono a portare a casa un punto da questa seconda difficile trasferta. Anzi, se non fosse stato per il calcio di punizione insidiosissimo calciato nella ripresa, al 32’ (è uno specialista), i brindisini avrebbe portato a casa l’intera posta in palio. Tutti bravi i ragazzi allenati da Rastelli che hanno dovuto lottare anche contro un arbitro fin troppo casalingo. Molto dubbia la doppia ammonizione di Fruci che ha lasciato il Brindisi in dieci sin dal 44’ del primo tempo.

Rastelli

LAMEZIA – Altra bella prova dei ragazzi dei Brindisi che riescono a portare a casa un punto da questa seconda difficile trasferta. Anzi, se non fosse stato per il calcio di punizione insidiosissimo calciato nella ripresa, al 32’ (è uno specialista), i brindisini avrebbe portato a casa l’intera posta in palio. Tutti bravi i ragazzi allenati da Rastelli che hanno dovuto lottare anche contro un arbitro fin troppo casalingo. Molto dubbia la doppia ammonizione di Fruci che ha lasciato il Brindisi in dieci sin dal 44’ del primo tempo.

Rastelli li ha schierati con un tranquillo 4-4-2 in modo da ingabbiare l’arrembante 4-2-3-1 dei padroni di casa. E c’è riuscito. I calabresi non sono stati mai realmente pericolosi con azioni corali. Si sono affidati alle punizioni di Mangiapane che nella ripresa è riuscito a mettere la palla alle spalle di Prisco. “Sono orgoglioso dei miei ragazzi – ha detto a fine gara Rastelli -. In tutte le gare che hanno giocato sono stati eccellenti. Ed ora facciamo anche punti: tre in due trasferte non sono pochi”. Domenica in casa arriva il Matera.

------------------------------------------------------------------------------------------------

VIGOR LAMEZIA – BRINDISI 1-1

VIGOR LAMEZIA (4-2-3-1): 1 Forte; 2 Trovato, 5 Sinicropi, 6 Parisi, 3 Caffarelli (27’st 16 Potestio); 4 Giuffrida (19’st 13 Caridi), 10 Mangiapane; 11 Lattanzio (23’st 17 Paonessa), 8 Rondinelli, 7 Scalese; 9 De Luca. A disp.: 12 Quarta, 14 Mercurio, 15 Catalano, 18 De Sensi. Allenatore: Massimo Costantino.

BRINDISI (4-4-2): 1 Prisco; 2 Mottola, 5 Taurino, 6 Fruci, 3 Tundo Alb; 7 D’Avanzo (45’pt 14 Piro), 8 Pollidori, 4 Caravaglio, 10 Matarazzo (27’st 15 Tundo Ant.); 9 Caggianelli (34’st 17 Scarcella), 11 Maiorino. A disp.: 12 Locatelli, 13 Camposeo, 16 Finocchiaro, 18 Caputo. Allenatore: Massimo Rastelli.

Arbitro: Marco Fabbrini, Livorno.

Reti: pt al 42’ Maiorino; st al 32’ Mangiapane

NoteEspulsi: Fruci BR, al 44’pt, per doppia ammonizione; Rondinelli VL, al 34’st, per proteste. Ammoniti: Fruci BR, Maiorino BR, Matarazzo BR, Pollidori BR, Rondinelli VL, Tundo Ant. BR, Scarcella BR, Sinicropi VL. Angoli 5-3. Recupero: pt 3’, st 5’. Spettatori circa 600.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

  • Esplosi colpi di arma da fuoco nel centro abitato: si indaga

Torna su
BrindisiReport è in caricamento