L'Enel sbanca il PalaMaggiò 68-76. Mays e James trascinatori sul parquet di Caserta

Prima vittoria in trasferta per l’Enel Basket Brindisi che sospinta da Mays e James viola il PalaMaggiò. I ragazzi di Bucchi hanno avuto la meglio, 69-78, sugli uomini di Molin, che pure hanno messo in difficoltà gli ospiti fino agli ultimi minuti di gioco. La differenza l’hanno fatta le prove del centro e dell’ala biancazzurre

James e Mays in azione

CASERTA - Prima vittoria in trasferta per l’Enel Basket Brindisi che sospinta da Mays e James viola il PalaMaggiò. I ragazzi di Bucchi hanno avuto la meglio, 69-78, sugli uomini di Molin, che pure hanno messo in difficoltà gli ospiti fino agli ultimi minuti di gioco. La differenza l’hanno fatta le prove del centro e dell’ala biancazzurre: il primo ha dominato sotto le plance (12 rimbalzi, 16 punti, 2 stoppate), il secondo si è esaltato nella seconda parte della gara, imponendosi come leader e trascinatore anche quando Mays ha abbandonato il campo per una lieve distorsione alla caviglia.

La chiave della partita è stato proprio il predominio brindisino sotto i tabelloni: l’Enel è parsa Mays-dipendente e gli avversari hanno fatto fatica a contenere il pivot americano. Di controcanto la difesa questa volta non ha funzionato alla perfezione, perché ai bianconeri sono stati concessi troppi tiri da tre punti. Buona la prestazione di Young, che al rientro da un infortunio ne ha messi dentro 16 creando più di qualche grattacapo a Denmon e compagni. In casa Brindisi si è messo in luce anche Elston Turner, con un 3/3 da due punti e un 3/6 dalla lunga distanza.

All’Enel è mancata la lucidità per chiudere la partita in un paio di situazioni, ma c’è da sottolineare due fattori importanti: 1) la squadra è scesa in campo con il piglio della “grande”, senza timori e convinta di poter portare a casa  due punti; 2) la risposta ai tentativi di Caserta di recuperare lo svantaggio e mettere le mani sul match sono stati sempre respinti in maniera corale e dando dimostrazione di solidità.

Due partite, due vittorie. Per Bucchi e i suoi non poteva esserci inizio migliore. Ora si può pensare con grande serenità al prossimo impegno, che sarà davvero tosto: lunedì prossimo si va a Sassari. E capiremo quanto questa Enel possa essere grande.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Elezioni Europee: alla fine anche in provincia di Brindisi Lega prima

  • Elezioni

    Elezioni Europee: le preferenze candidato per candidato

  • Cronaca

    Spaccata notturna all'Agip: ladri in fuga alla vista delle guardie giurate

  • Attualità

    San Vito: due eventi mercoledì in ricordo di Lorenzo Caiolo

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Ospedale Perrino, donati gli organi di una donna morta a 62 anni

  • Notte di fuoco tra Brindisi e Mesagne: incendiate tre auto

  • Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

  • Elezioni Europee: alla fine anche in provincia di Brindisi Lega prima

Torna su
BrindisiReport è in caricamento