Lega Navale di Ostuni, successo per la prima conferenza di pesca sportiva

Nel pieno rispetto di un calendario fitto di eventi, sabato 5 e domenica 6 gennaio si è tenuta, come da programma, la conferenza di pesca sportiva

OSTUNI – Neve e condizioni meteo particolarmente critiche per la Città Bianca non hanno fermato la Lega Navale di Ostuni in corsa con le sue iniziative sportive e sociali già nei primissimi giorni dell’anno. Nel pieno rispetto di un calendario fitto di eventi, sabato 5 e domenica 6 gennaio si è tenuta, come da programma, la conferenza di pesca sportiva dedicata “All’approfondimento della Traina col vivo” praticata all’insegna della tecnica e delle tecnologie più d’avanguardia, spiegate da un relatore di fama e di esperienza del settore: “Stefano Adami”,  lo stesso che già l’anno scorso aveva introdotto l’argomento presso i soci della locale Sezione della Lega.

lega navale ostuni - corso pesca (2)-2-2Il successo della prima iniziativa ha spinto il consigliere dott. Alfredo Gaspari a dismettere i suoi panni da medico e a vestire quelli dell’abile pescatore, lanciandosi nuovamente nell’organizzazione dell’evento, a cui hanno partecipato decine di soci e ospiti esterni. Il meteo avverso ha impedito la prova pratica in mare in programma la domenica mattina, ma in compenso tutti gli appassionati di pesca si sono ritrovati già dal sabato pomeriggio a studiare video e diapositive sugli ultimi ritrovati della tecnica di caccia ai calamari; domande, approfondimenti, curiosità non sono mancati e il cattivo tempo ha permesso di sviscerarli con accuratezza nell’attesa di mettere in pratica quanto acquisito.

L’evento si è rivelato di grande importanza sia per la presenza di un relatore di calibro come Stefano Adami, per la cui esperienza, nota in tutto il mondo, è divenuto testimonial dei più importanti brand del settore, quali Lowrance e Simrad, aziende leader nel mondo della pesca e dell’elettronica di bordo, sia perché il Porticciolo di Villanova ha bisogno di essere conosciuto e valorizzato e, la Lega Navale di Ostuni, con le sue iniziative, contribuisce a realizzare questo obiettivo e a farne emergere le potenzialità.

Tra queste vi è la pesca sportiva, praticata ad ampio raggio da molti ostunesi e, da chi non la conosce, sottovalutata e scambiata per una passione, magari anche monotona, mentre invece è uno sport a tutti gli effetti, che per tecnica e abilità non ha niente di meno degli altri. E il Porto di Villanova offre la possibilità di imparare la lezione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Happy Casa Brindisi, controlli antidoping sino a notte fonda prima della partita

  • Cronaca

    Aree demaniali diventate discariche abusive: sequestri e denunce

  • Cronaca

    Due incendi in poche ore: danni ad auto di disoccupato e di pensionato

  • Cronaca

    Truffa e firma falsa per incassare 16mila euro: condannato avvocato civilista

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo della costa tra Ostuni e Brindisi

  • Incidente stradale sulla Ostuni-Ceglie: famiglia in ospedale

  • Venditore ambulante aggredito dal branco: una donna lo difende

  • Rapinatori armati in azione nell'ufficio postale: impiegato colto da malore

  • Calciatore del Futsal sferra pugno all'arbitro: arrivano polizia e carabinieri

  • Rapina al Grande Albergo Internazionale: portiere imbavagliato da due banditi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento