Tennis, playout A2: il Ct Brindisi pareggia in casa, decisivo il ritorno a Parma

Finisce 3 a 3 la gara di andata della poule salvezza contro gli ospiti del Circolo del Castellazzo Parma. Ritorno domenica 8 dicembre

Matteo Giangrande, giocatore CT Brindisi

BRINDISI - Pareggio interno per i ragazzi del Circolo Tennis Brindisi che ieri (domenica 1 dicembre), nella gara di andata playout del Campionato Nazionale a Squadre di Serie A2 Maschile, hanno siglato il 3 a 3 contro gli ospiti del Circolo del Castellazzo Parma. 

Sei gli incontri disputati (4 singolari e 2 doppi), due singolari e un doppio vinti dai biancazzurri che allo stato attuale, per la permanenza nella categoria, dovranno obbligatoriamente vincere la gara di ritorno nella misura di 6 a 0, 5 a 1 o 4 a 2, puntando in caso di un ulteriore 3 a 3 al doppio di spareggio. 

Nei singolari: Matteo Giangrande (Brindisi, classifica 2.4) ha battuto Matteo Curci (Parma, classifica 2.3) 6-1/6-1; Omar Brigida (Brindisi, classifica 2.4) è stato sconfitto da Alessandro Tombolini (Parma, classifica 2.5) 6-3/6-1; Maciej Rajski (Brindisi, classifica 2.2) è stato sconfitto da Nikola Cacic (Parma, classifica 2.2) 6-4/0-6/6-3; Alessandro Procopio (Brindisi, classifica 2.4) ha battuto Filippo Botti (Parma, classifica 2.5) 6-1/6-3. 

Nei doppi: Rajski/Giangrande (Brindisi, classifica 2.2 e 2.4) sono stati sconfitti da Cacic/Curci (Parma, classifica 2.2 e 2.3) 6-3/4-6/10-4; Brigida/Procopio (Brindisi, entrambi classifica 2.4) hanno battuto Tombolini/Trascinelli (Parma, entrambi classifica 2.5) 6-2/6-2. 
«Incassiamo questo pareggio al termine di una gran bella gara, anche piuttosto equilibrata - afferma nel post gara Alberto Ciampa, vice capitano del C.T. Brindisi -. I ragazzi hanno giocato tutti molto bene. Abbiamo perso tre incontri, due dei quali al terzo set, ci dispiace, avremmo sicuramente potuto fare meglio, essere più concentrati e attenti in alcuni momenti, ma va bene così. Adesso, ci prepariamo per il turno di ritorno: non sarà facile, ancor più considerando il fatto che giocheremo su un terreno che non è il nostro, ma ce la metteremo tutta, come sempre». 

Domenica prossima (8 dicembre), i biancazzurri affronteranno nuovamente, questa volta in trasferta, la formazione di Parma nella gara di ritorno, decisiva per la permanenza in serie A2. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Ciao Grazia, mamma coraggiosa: borsa di studio per i suoi due bimbi

  • Assalto armato al bar: un cliente dà l’allarme, banditi subito circondati

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento