Happy Casa: testa-coda contro Pistoia con la solita determinazione

La squadra di coach Vitucci intende consolidare la preziosa posizione acquisita in classifica per continuare la sua marcia in direzione Pesaro con obiettivo Final Eight

BRINDIS - Happy Casa Brindisi –OriOra Pistoia è una di quelle partite testa-coda che a volte si considerano di facile aggiudicazione da parte dei padroni di casa ma che spesso nascondono trappole pericolose. I percorsi compiuti finora in campionato dalla due squadre, infatti, con Happy Casa Brindisi appaiata al secondo posto in classifica con 12 punti, reduce da preziosi successi in Champions League, ed OriOra Pistoia sul fondo con soli 4 punti, lascerebbe presumere ad una facile vittoria della squadra di coach Vitucci. Ma la formazione di coach Carrea è attualmente in fiducia, reduce da due vittorie consecutive, contro Trieste e Cantù, che l’hanno schiodata dal fondo classifica, e che, come ha dichiarato coach Vitucci, merita di essere affrontata con grande rispetto e la massima concentrazione. 

Banks regolarmente in campo

Il capitano, che aveva accusato un leggero risentimento inguinale contro gli ungheresi del Szombathely, mercoledì sera in Champions, per cui coach Vitucci lo aveva richiamato in panchina senza utilizzarlo fino al temine, ha ripreso ad allenarsi regolarmente e sarà in campo contro Pistoia per garantire il consueto apporto di punti, di energia e di leadership. Coach Vitucci, perciò, potrà contare oltreché sul capitano anche sul completo apporto del gruppo a “stelle e strisce” con il quintetto standard composto da Darius Thompson in forte crescita di rendimento e di qualità, con John Brown, Tyler Stone, Kelvin Martin, ma anche sul sostegno sempre più importante e decisivo del gruppo italiano, dove Alessandro Zanelli è da considerare un punto di forza importante e Luca Campogrande e Raphael Gaspardo due pedine di sicuro rendimento.

Radosavljevic a Berlino: “Grazie Brindisi”

Intanto Bogdan Radosavljevic si è accasato all’Air Berlin grazie ad una benevola coincidenza che lo ha visto favorito rispetto alla destinazione spagnola che era sembrata già scontata. L’Air B Berlin era stata costretta a sostituire un giocatore infortunato qualche giorni prima ed ha pensato bene di ricorrere all’ex pivot di Happy Casa, favorito perché di nazionalità tedesca e perché aveva avuto esperienza precedente nella stessa formazione. Radosavljevic e signora hanno salutato cordialmente squadra, società e tifosi lasciando un segno positivo della loro esperienza a Brindisi dove hanno vissuto tre mesi integrandosi perfettamente nella città.

La direzione arbitrale

Si gioca al PalaPentassuglia, domenica  24 novembre con palla a due alle ore 19. La direzione arbitrale sarà affidata alla terna composta da Sahin Ozge di Messina in qualità di I° arbitro, a Gianluca Sardelli come 2° arbitro ed a Mauro Belfiore, mentre al tavole siederanno Giuseppina Rendinelli di Foggia(segnapunti), Minafra Giuseppe di Ruvo di Puglia (cronometrista) e Rosa Melucci (24 secondi). La partita sarà trasmessa in diretta TV a partire dalle ore 19 su Eurosport Player.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

  • “Bomba, se esplode città in sicurezza”. Scuole chiuse sabato e lunedì

  • Bomba, colazione e pranzo offerti dal Comune: cornetto, caffè, due panini e frutta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento