Scherma: Lame Azzurre conquistano la Coppa Italia con Chiara Maestoso

Competizione a carattere regionale a Foggia valida per la qualificazione alla fase Nazionale della Coppa Italia che si terrà ad Ancona nel mese di maggio domenica 14 aprile

Dhiara Maestoso, Liliana Verdesca, Arianna Saracino

BRINDISI - Continua inarrestabile l'ondata di successi che porta ancora una volta la Società Enel Scherma Lame Azzurre Brindisi Novoli sui gradini più alti del podio, in questo caso di una competizione a carattere regionale a Foggia valida per la qualificazione alla fase Nazionale della Coppa Italia che si terrà ad Ancona nel mese di maggio domenica 14 aprile a conquistare il titolo regionale è stata Chiara Maestoso nella spada femminile. 

Bene anche le compagne di squadra Liliana Verdesca e Arianna Saracino giunte 3^ ex aequo a loro si aggiungono Mariella Gigliola Miriana Morciano e Chiara Spedicato già qualificate di diritto a seguito dei risultati conseguiti durante la prova di qualificazione nazionale svoltasi a Caorle lo scorso mese. Hanno partecipato anche Carla de Sicot, giunta tra le prime 8, Biscosi Sofia e Ingrosso Chiara nei 16.

Nella spada maschile giunge sul podio Antonio Salatino,  3° classificato e dunque qualificato alla fase Nazionale assieme a Rodia Federico e Verdesca Corrado. Alla gara hanno partecipato anche Mattia Ghidotti, giunto nei primi 16 e Ivan Fasano e De Nigris Francesco nei 32.

Soddisfazione grande da parte della dirigenza tecnica della società pronta conquistare ancora nuovi e importanti traguardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Locale a luci rosse nel centro di Brindisi: nei guai proprietario e clienti

  • Brindisi-Taranto: attivato controllo giornaliero con Autovelox

  • Doppio inseguimento e lancio di chiodi dopo assalto a bancomat

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Operaio investito: un collega insegue auto pirata e la blocca

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento