Pugilato: decine di atleti a Brindisi per il torneo esordienti. Bene l'Asd Olivier

La società brindisina ha organizzato la manifestazione rivolta ad atleti di Puglia, Basilicata e Calabria che lo scorso fine settimana si è svolta presso la palestra della scuola media Da Vinci

Il maestro Olivier Cannalire con Flavio Cannalire e Mario critelli

BRINDISI – Decine di atleti provenienti da tre regioni hanno partecipato al torneo esordienti maschile e femminile di Puglia, Calabria e Basilicata che lo scorso fine settimana (9-10 marzo) si è svolto presso la palestra della scuola media Leonardo Da Vinci, nell’ambito del calendario nazionale di eventi pugilistici della Fpi (Federazione pugilistica italiana). 

Impeccabile l’organizzazione della manifestazione, curata dall’Asd Olivier, sodalizio brindisino diretto dal tecnico Olivier Cannalire. La 7116d379-0ad6-4c2b-a508-208129052493-2kermesse ha coinvolto atleti dai 14 ai 20 anni al loro primo combattimento, nelle categorie schoolboy, schoolghirl, junior, youth, elite II serie. 

Nella giornata di sabato si sono svolti 17 match. Il giorno successivo la palestra, davanti a una ottima cornice di pubblico, ha ospitato 22 incontri. Anche in questa occasione si sono distinti i ragazzi dell’Asd Olivier. Flavio Cannalire (junior, - 60 chilogrammi) ha vinto sia la semifinale che la finale per ko. Si è imposto per ko anche Mario Critelli (junior, - 50 chilogrammi). Altri tre atleti della Olivier hanno preso parte ad altrettanti match fuori torneo.

Ha partecipato all'evento il presidente del comitato Puglia-Basilicata della Fpi, Nicola Causi, sempre vicino alle iniziative organizzate dalle società appulo-lucane, con le quali collabora a 360 gradi. 

Nicola Causi e Oliver Cannalire-2Da oggi, intanto, si torna in palestra per preparare il Torneo Italia che dal 29 al 31 marzo si svolgerà a Cascia (Perugia). L’Asd Olivier porterà in Umbria i pugili Raffaele Gerardi, Antonio Iaia e Alessandro Disantantonio. I vincitori staccheranno un pass per la nazionale. La società brindisina ha già vinto questo torneo nel 2016 con Ismaele Dovizioso e nel 2018 con lo stesso Disantantonio. Entrambi, dopo aver conquistato il Torneo Italia, hanno partecipato agli europei, con ottimi risultati. Dovizioso, infatti, a Zagabria (Croazia) conquistò la medaglia di bronzo, mentre Disantantonio, lo scorso anno, ha ben figurato a Sofia (Bulgaria). 

“Sono estremamente soddisfatto – dichiara Oliver Cannalire – dei risultati ottenuti dai miei ragazzi, pronti a sostenere grossi sacrifici per farsi strada nel mondo del pugilato. Ogni giorno ci alleniamo con serietà e professionalità, a costo anche di rinunce personali”. Un ringraziamento al Comune di Brindisi per averci messo a disposizione l'impianto". 
 

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Frattura il naso e lo zigomo alla fidanzata, soccorsa da automobilista

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Chiuso sulla costa ristorante avviato senza autorizzazione comunale

  • Brindisi Multiservizi: ecco la graduatoria degli idonei all'assunzione

Torna su
BrindisiReport è in caricamento