Coppa Italia Tim: buona la prima per la Virtus Francavilla al Fanuzzi

La Virtus Francavilla si impone per 3-1 sull'Imolese nel primo turno della Coppa Italia Tim. A segno Nzola, Abruzzese e Viola. Fra sette giorni, trasferta a Palermo per il secondo turno. Ottima prova di Folorunsho

La rete dell'1-0 di Nzola

BRINDISI - Buon esordio per la Virtus Francavilla sull’erba dello stadio Franco Fanuzzi. Gli uomini di mister D’Agostino hanno avuto la meglio (3-1) sull’Imolese, formazione del campionato di Serie D allenata da Emanuele Filipppini (ex calciatore con importanti trascorsi nella massima serie), in una gara valevole per il primo turno della Coppa Italia Tim. La gara è stata a senso unico. Evidente la superiorità di Nzola & co. rispetto alla formazione romagnola, che ha giocato soprattutto una partita di contenimento. Fra i nuovi acquisti, ha destato un'ottima impressione Folorunsho, dominante a centrocampo con le sue accelerazioni e il suo strapotere fisico. In palla anche Viola, a suo agio nei panni di regista. 

Formazione Virtus Francavilla 2017-18, Imolese-2

La partita. Sono circa mille gli spettatori assiepati sugli spalti, di cui circa 500 in gradinata, dove sventolano i vessilli degli ultras biancazzurri. Tanti i brindisini tornati al Fanuzzi per l’esordio ufficiale della Virtus, che verrà ospitata nel comunale di via Benedetto Brin fino a quando non verrà ristrutturato lo stadio Giovanni Paolo II di Francavilla. La temperatura è afosa. Il manto erboso è in buone condizioni. La Virtus Francavilla detta subito i ritmi di gioco, insediandosi nella metà campo avversaria. Il dominio dei padroni di casa sfocia nella rete del vantaggio realizzata da Nzola al 12’. Il forte attaccante insacca di testa, capitalizzando nel migliore dei modi un cross dalla destra di Pino. 

Al 16’, Viola fa partire una conclusione dalla tre quarti. La traiettoria è centrale, ma l’estremo difensore Mastropietro para in due tempi. La Virtus mantiene le redini del gioco, chiudendo bene gli spazi agli ospiti. 

Al 24’, Turi sforna un traversone per la testa di Viola, ma il gioco aereo non è una delle specialità del trequartista biancazzurro, che, dal limite dell’area piccola, non riesce a indirizzare il cuoio verso la porta. Il 19enne Folorunsho, proveniente dalla Lazio, fa la differenza a centro campo, mettendo in mostra delle doti fisiche seconde solo a quelle di Nzola, forse alla sua ultima partita con la maglia della Virtus. 

Il gol di Nzola contro l'Imolese, Virtus Francavilla 2-2-2

Al 32’ il nigeriano naturalizzato italiano si beve la fascia destra con una progressione imperiosa. Un minuto dopo si libera dal tiro dal vertice destro dell’area di rigore, ma non riesce a dare forza alla conclusione, facile preda di Mastropietro. Al 44’ si registra la prima iniziativa degna di nota di un giocatore gialloblù. Si tratta del guizzante Berrelli, che si insinua fra due avversari, entra in area ma, quasi a ridosso della linea di fondo, non ha angolo di tiro. Allo scadere della frazione, la retroguardia della Virtus si dimentica del centravanti Ferretti, che da solo, nel cuore dell’area, non fa valere la sua stazza, sprecando una ghiotta opportunità. 

Il secondo tempo. Nei primi cinque minuti della ripresa la Virtus va per quattro volte vicina al raddoppio: la prima con Saraniti, impreciso di testa; la seconda con un velenoso tiro dal limite di Viola; la terza con un diagonale di Pino; la quarta ancora con Viola, di testa.  Dopo quattro tentativi a vuoto, è Abruzzese, al 6’, a siglare la rete del meritato 2-0. Il capitano biancazzurro si coordina alla perfezione e nel cuore dell’area di rigore, sugli sviluppi di un corner battuto da Folorunsho, trafigge Mastropietro con una conclusione al volo. Con la partita saldamente in mano, D’Agostino ne approfitta per degli esperimenti tattici, come quando, al quarto d’ora, getta nella mischia Gallù al posto di Abruzzese, arretrando l’esterno Turi sulla linea difensiva. 

Folorunsho-3

Il canovaccio della partita, ad ogni modo, non cambia. L’Imolese anzi tira i remi in barca, spianando la strada alla rete del 3-0 a firma di Viola, che all’ennesimo tentativo trova l’angolo basso alla destra di Mastropietro, superandolo con una rasoiata. Dopo la rete del 3-0 la Virtus ha un momento di distrazione. De Toma, in particolare, interviene in maniera scoordinata su Ferretti, atterrandolo in area di rigore. Lo stesso Ferretti si presenta sul dischetto, spiazzando Albertazzi. Subito dopo, fa il suo esordio fra i professionisti il brindisino Montanaro, giocatore classe 1999 accasatosi all’Imolese, dopo essere stato a lungo corteggiato proprio dal Francavilla. 

Nell’ultimo quarto d’ora i 22 in campo, stremati dal caldo, si trascinano stancamente verso il 90’. Non ce la fa neanche Nzola, che all’83’ si presenta da solo davanti a Mastropietro, tenta il pallonetto ma svirgola la sfera, regalandola al portiere.  E’ questa l’ultima emozione del match. Il Francavilla fra sette giorni (domenica 6 agosto)  sarà di scena al "Barbera" di Palermo, per il secondo turno della Coppa Italia, a sfida secca. 

Mister Gaetano D'Agostino Virtus Francavilla-2

VIRTUS FRANCAVILLA – IMOLESE 3-1
VIRTUS FRANCAVILLA (3-4-3): Albertazzi, De Toma,  Abruzzese (Gallù dal 12’ st), Prestia, Pino, Foloronusho (Biason dal 24’ st), Buono, Turi, Viola, Saraniti (Rossetti dal 31’ st), Nzola. A disposizione: Battaiola, Gallù, Ayina, Biason, Valotti, Colonna, Diagné, Del Vechio, Salatino, Di Nicola, Rossetti, Boschetti. All: D’Agostino

IMOLESE CALCIO (4-4-2): Mastropietro, Ferretti, Cecchi, Titonw, Ferretti (Bellastro dal 7’ st), Borrelli, Torta, Tattini (Gavoci daò 17’ st), Garics, Scalini, Guattieri (Montanaro dal 26’ st). A disposizione: Graziano, Montanaro, Bellastro, Gavoci, Luglio, Bolelli, Vaccari, Garavini, Salvatori, Miotto, Franchini. Allenatore: Filippini

ARBITRO:  Vincenzo Valiante di Salerno, coadiuvato da Arcangelo Vingo di Pisa e Cosimo Cataldo di Bergamo; quarto uomo, Nicola De Tullio di Bari

MARCATORI: Nzola (Fr) al 12 pt; Abruzzese (Fr) al 6’ st;: Viola (Fr) al 21’ st; Ferretti (Im) al 31' st. 

NOTE: Circa mille spettatori sugli spalti dello stadio Fanuzzi di Brindisi

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violentò la figlia e nacque una bimba: arrestato dopo anni

  • Cronaca

    Banditi armati di taglierino in banca: portati via 56mila euro

  • Cronaca

    Sequestrate le strutture turistiche a ridosso di Torre Guaceto

  • Green

    Per la quinta volta Mesagne riceve il premio “Comune Riciclone Puglia”

I più letti della settimana

  • Scontro fra un compattatore e due furgoncini: un morto sulla statale

  • Aveva 15 identità e un mandato di arresto europeo: trovato a Brindisi

  • Gis carabinieri e Finanza abbordano un cargo sospetto al largo di Brindisi 

  • Auto si ribalta sulla strada provinciale: spavento per una ragazza

  • Automobilista rapinato in città: forse esploso un colpo di pistola

  • "Se mia madre è ancora tra noi è grazie all'equipe che l'ha operata"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento