Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adriatic Cup 2019: grande spettacolo nel porto interno

 

BRINDISI – Grande spettacolo per gli amanti degli sport acquatici (ma non solo) nel porto interno di Brindisi dove da venerdì a oggi, domenica 25 agosto, sono andate in scena le competizioni di motonautica nell’ambito dell’Adriatic Cup 2019.  Precisamente si  sono svolti: la terza tappa del Mondiale di F2 (sulle 5 previste a calendario), la terza e penultima tappa del Campionato Italiano Formula Junior Elite e il Campionato Europeo di F4 (in tappa unica, valido dunque per l’assegnazione del titolo 2019).

L’ evento era organizzato dal Circolo nautico Porta d’Oriente in collaborazione con Fim, Uim, Comune di Brindisi, Camera di Commercio di Brindisi, Assonautica Italiana, Autorità di Sistema del Mare Adriatico Meridionale, Capitaneria di Porto e Regione Puglia. Gremita di gente la scalinata Virgilio per uno spettacolo che ha lasciato tutti senza fiato. 

Per quanto riguarda i campionati di F2 ed F4, i 25 piloti in gara provenivano da diversi Paesi del mondo: Lituania, Austria, Gran Bretagna, Usa, Spagna, Svezia, Portogallo, Norvegia, Germania, Emirati Arabi, Montecarlo, Italia.

Il primo classificato per la tappa del campionato mondiale è Rashed Al Qemzi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento