Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bilancio: "Situazione drammatica, il pre dissesto poteva essere evitato"

 

“Se la maggioranza ci avesse ascoltato, ora non saremmo in una situazione di pre dissesto”. I partiti di opposizione di centrodestra contestano la gestione dei conti pubblici della giunta guidata dal sindaco Riccardo Rossi, il giorno dopo l’annuncio, da parte dello stesso sindaco, del ricorso alla procedura del piano pluriennale di riequilibrio di bilancio, per rientrare da un deficit di oltre 10 milioni di euro. 

I consiglieri di Forza Italia (Roberto Cavalera e Gianluca Quarta), Fratelli d’Italia (Massimiliano Oggiano) e Lega (Noi con Salvini), Idea per Brindisi (Luciani Loiacono) hanno manifestato forte dissenso nei confronti delle scelte della maggioranza, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta stamani presso palazzo di Città.

L’opposizione, rispetto alle rassicurazioni fornite ieri dal primo cittadino, parla di un aumento inevitabile della Tari. Inoltre viene rivolto l’invito a tagliare le spese superflue. Fra queste gli 80mila euro annui stanziati per lo staff del sindaco. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento