Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La gente di Cellino si stringe attorno ad Al Bano alle esequie di mamma Jolanda

 

CELLINO SAN MARCO - Le condoglianze personali di tante autorità del territorio si sono intrecciate con i messaggi giunti da ogni parte ad Albano Carrisi ed alla sua famiglia, tra la serata di ieri e la mattinata di oggi mercoledì 11 dicembre. Ma stasera davanti alla chiesa ad attendere il feretro di Jolanda Ottino, classe 1923, madre e faro di vita per il cantante di Cellino San Marco, c'erano centinaia di persone del piccolo centro del sud Brindisino: la sua gente, quella tra la quale aveva scelto di vivere tutti i momenti di pausa, tra un tour e l'altro nel mondo; quelle persone che con discrezione avevano seguito e partecipato emotivamente ai momenti difficili della sua storia personale, questa sera hanno voluto manifestare direttamente quella vicinanza che altre volte non era stato possibile esternare, per rispetto del dolore del concittadino famoso, come per la vicenda della figlia Ylenia. La canzone dedicata alla mamma, Al Bano non ha potuto cantarla: ne è stata mandata la registrazione, che chi era rimasto fuori dalla chiesa di San Marco e Santa Caterina ha potuto comunque ascoltare. Telecamere vietate all'interno. Poi gli applausi al feretro, ma anche ad Al Bano e ai suoi congiunti, le carezze degli amici e le strette di mano infinite nella consuetudine delle manifestazioni di cordoglio finali, cui il cantante e i familiari non si sono sottratti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento