Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gal, sette milioni per valorizzare il territorio: "Aumentato il fondo per le attività marittime"

 

La tutela e la valorizzazione del territorio, tramite la creazione di start up, sono gli obiettivi principali del piano di azione locale della programmazione sino al 2020 che stamani è stato presentato alla comunità locale ed agli operatori del territorio, dal Gal Alto Salento, presso la sala Mario Marino Guadalupi del Comune di Brindisi. 

Le opportunità che si apriranno per i piccoli imprenditori locali sono state illustrate da Francesco Prudentino, membro del consiglio di amministrazione. 

Le sei azioni suddivise in 16 interventi del Piano di azione locale già godono di una dotazione di fondi di 7 milioni 50mila euro, di cui 4,5 dal Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale) e 1 milione e 50mila euro dal Feamp (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca), quest’ultimo finanziamento ottenuto grazie all’ingresso di Brindisi nel Gal Alto Salento al posto di Fasano, e assieme ai Comuni di San Vito dei Normanni, San Michele Salentino, Carovigno, Ceglie Messapica, Ostuni. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento