Guerra di mala, perquisizioni e controlli al quartiere Sant'Elia

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

BRINDISI - Dopo i segnali di una ripresa dello scontro tra gruppi criminosi rivali a Brindisi, e l'ultimo episodio di un ragazzo minorenne sequestrato, picchiato e poi scaricato, legato, da un'auto in corso, tra colpi di pistola, stamani all'alba 80 carabinieri hanno avviato una serie di perquisizioni e controlli, anche con posti di blocco, al quartiere Sant'Elia.

Potrebbe Interessarti

  • Momenti di tensione sulla superstrada: auto va a fuoco durante la marcia

  • Corpus domini: vescovo a piedi, centinaia di fedeli in processione

  • Arrestato sulla nave da crociera: indagato per rapina

  • Auto in tilt: parte da sola, si incendia e finisce contro una facciata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento