Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con Parchi in Festa aree naturali di Brindisi restituite ai cittadini

 

Oggi, venerdì 3 agosto il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi e l'assessore all’Ambiente, Roberta Lopalco, hanno tenuto una conferenza stampa di presentazione del progetto “Parchi in Festa” redatto dal Servizio Parchi ed Aree naturali protette e finanziato dalla Regione Puglia, che sarà realizzato dalla Cooperativa Thalassia, aggiudicataria del servizio a seguito di avviso pubblico. Alla conferenza stampa ha partecipato anche il colonnello Ruggiero Capone comandante dei Carabinieri Forestali della provincia di Brindisi.

Parchi in Festa è una iniziativa rivolta a far conoscere e vivere i beni naturali presenti sul territorio brindisino attraverso una serie di azioni che possano coinvolgere tutti gli attori del territorio, dai più piccoli ai più grandi, per far nascere, rinascere e crescere nel cittadino la volontà di vivere e tutelare le aree verdi presenti sul territorio.

Le azioni previste saranno realizzate nelle seguenti aree naturali di competenza del Comune di Brindisi: Parco Naturale Regionale “Stagni e saline Punta della Contessa”; Riserva Naturale Orientata Regionale “Bosco di Cerano”; Sito di Importanza Comunitaria (Sic) “Foce Canale Giancola”.

Il progetto si propone di valorizzare e divulgare la conoscenza delle aree naturali, seguendo tre diversi livelli di azioni: azioni dedicate alle scuole, con il coinvolgimento di alcune classi scelte tra gli istituti scolastici di Brindisi; azioni dedicate al pubblico, con attività specifiche nei luoghi individuati; eventi speciali, per favorire la massima divulgazione degli obiettivi di progetto.

Si realizzeranno azioni di lettura del territorio per individuare così le strategie di conservazione future, adottando di fatto ogni foglia del bosco ed ogni abitante dei canneti, andando a conoscerne e riconoscerne i suoni ed i profumi. Incontri sul campo, incontri a scuola, attività a piedi o in bicicletta, osservazione del cielo, poesia, natura e spettacoli: Parchi in Festa sarà una festa aperta a tutta la cittadinanza, alla riscoperta dei tre luoghi dalle caratteristiche particolari e di grande valore naturalistico.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento