Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Bomba al multisala, i commercianti: "Grossi danni economici, non lasciateci soli"

 

Le loro attività sono ferme dalla mattina del 2 novembre e non si sa ancora per quanti giorni lo resteranno. La chiusura del maxi cinema Andromeda a seguito del ritrovamento di una bomba della seconda guerra mondiale sta mettendo in ginocchio i titolari della palestra, Asd Time Fitness e benessere, del ristorante/pizzeria “Spiedo matto”, della struttura per bambini Familandia e di un ufficio di grafica.

Gli esercenti hanno manifestato a BrindisiReport tutta la loro preoccupazione per il protrarsi di questa situazione. Il ristorante e Familandia hanno dovuto annullare tutte le prenotazioni in programma fino al mese di dicembre. La palestra rischia di perdere clienti. Per questo i commercianti chiedono il sostegno delle istituzioni, anche nell’ottica di un ristoro dei danni economici causati dalla chiusura delle attività, di cui ancora non si ha una stima precisa.

Della questione si sta occupando anche Confesercenti Brindisi, il cui presidente, stamattina, ha incontrato il prefetto di Brindisi, Umberto Guidato. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento