La scena dell'aggressione alla guardia giurata Vigil Nova davanti al supermercato

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

BRINDISI – Ha riportato ferite guaribili in dieci giorni ma dovrà essere sottoposto a Tac nella giornata di domani, la guardia particolare giurata della Vigil Nova aggredita nella serata di sabato 29 dicembre mentre era di piantone (in servizio antirapina) davanti al supermercato Dok di via Sant’Angelo a Brindisi.

L’uomo, 36 anni compiuti proprio sabato, sposato e padre di due bambine, è stato raggiunto alle spalle da due uomini incappucciati che lo hanno aggredito tentando di toglierli in cinturone con la pistola. In quel momento accanto a lui c’era il fratello a cui è stata puntata una pistola. I malviventi hanno picchiato il vigilante, che ha tentato di reagire, e sono fuggiti solo quando sono riusciti a impossessarsi dell’arma. Ha riportato ferite al ginocchio e allo zigomo. Sul caso indagano i carabinieri. La scena dell'aggressione è stata ripresa per intero dalle telecamere installate nel supermercato: mostrano due uomini che massacrano di botte l'agente. 

Potrebbe Interessarti

  • Momenti di tensione sulla superstrada: auto va a fuoco durante la marcia

  • Corpus domini: vescovo a piedi, centinaia di fedeli in processione

  • Arrestato sulla nave da crociera: indagato per rapina

  • Auto in tilt: parte da sola, si incendia e finisce contro una facciata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento