Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La regata degli eventi straordinari: la vela chiama Brindisi

 

BRINDISI – Anno 34 della Regata Internazionale Brindisi-Corfù, un’idea di Enzo Tosti e Livio Georgevich che è diventata un giocattolo di complessa gestione, sempre più impostata per conficcare nella testa dei brindisini una passione, quella per la vela, che altrove – vedi Trieste, per non farla lunga – è storia. Allora raccontiamo questa edizione, che precede il giro di boa dei 35 anni, partendo dalla parte del programma maggiormente legata allo sport.

presentazione 34° regata brindisi-corfù (2)-2-2

Cosa ha preparato la macchina organizzativa del Circolo della Vela Brindisi, ben sostenuta da sponsor pubblici istituzionali e sponsor storici privati, come la Banca Popolare Pugliese? Intanto il cambio del giorno della partenza, da sempre un mercoledì dopo mezzogiorno, ma da quest’anno la domenica, e la data prescelta è quella del 16 giugno. Una richiesta dovuta alle disponibilità di ormeggi a Corfù per una flotta tanto numerosa, ma in fondo anche la possibilità per i brindisini di assistere senza problemi allo spettacolo del via.

Bus navetta gratuiti dal Marina di Brindisi alla Diga di Punta Riso, per chi non vuole perdersi lo start della regata più frequentata dell’Adriatico, dopo la celebre Barcolana che, tuttavia, è regata costiera. Quella da Brindisi a Kassiopi è altura allo stato puro. Ci sono tanti eventi di avvicinamento, alla sirena del via. L’1, il 2 e il 9 giugno ci sono le regate a bastone delle Giornate veliche di Bocche di Puglia, a breve distanza dalla banchina del Lungomare Regina Margherita e non più fuori dal porto.

presentazione 34° regata brindisi-corfù (3)-2-3

L’8 e il 9 il basket si intrufola in questo affare di mare, con il Torneo Regionale Giovanile in piazzale Flacco, organizzato dall’Aurora Brindisi. Il 9 anche l’evento di vela solidale con il GV3 Puglia. Chi vuole fare “Quattro chiacchiere con lo sportivo” non deve perdersi l’evento del 12 giugno cui parteciperanno Mauro De Felice, istruttore del Circolo della Vela Brindisi, Giacomo Leone, il poliziotto di Francavilla Fontana vincitore di una delle edizioni della Maratona di New York, Marco Cardillo e Marzia Tagliamento, campioni di basket, e un giocatore del roster di Happy Casa Brindisi.

presentazione 34° regata brindisi-corfù (5)-2Sempre per gli appassionati di vela, mare e di sport in generale, “Un mare d’inchiostro” il 14 giugno alle 20 all’ex Convento Santa Chiara, con Francesca Clapcich, triestina, olimpionica di classe Laser Radial a Londra e 49erSX a Rio, passata all’altura partecipando alla Volvo Ocean Race nel 2018; Patrizia Maiorca apneista siciliana di Siracusa, figlia dell’indimenticabile Enzo; Sandro Delle Rose, tuffatore estremo, uno dei protagonisti del circuito mondiale della specialità; la campionessa di sci Federica Brignone, testimonial di One Ocean, la campagna contro le plastiche in mare.

Il resto non è affatto contorno: dal sorvolo delle Frecce Tricolori in concomitanza con la partenza del 16 giugno, alla Banda dei Carabinieri il 15, ai numerosi eventi di teatro, spettacoli per adulti e bambini, mostre, libri, gastronomia, benessere, cultura che si svolgeranno soprattutto al Villaggio della Regata sul lungomare Regina Margherita, con forti e frequenti intrecci con la solidarietà e le campagne condotte ad esempio dall’Ail, l’Associazione italiana leucemie, o quelle per l’ambiente e il grande tema delle plastiche in mare.

Vanno in questa direzione spettacoli come quello con Antonio Stornaiolo ed Emilio Solfrizzi, o la degustazione offerta dagli chef del territorio. Ma c’è tanto altro ancora. Ancora una volta, una città, una regata.

Potrebbe Interessarti

  • Pestato mentre si apparta con la moglie di un detenuto: le immagini degli arresti

  • I carabinieri irrompono nella masseria: le immagini del blitz

  • Da Nord a Sud: ecco come una coppia milanese ha scelto Brindisi

  • Assalto al distributore Camer: il percorso seguito dai ladri

Torna su
BrindisiReport è in caricamento