Torre S.Gennaro, riqualificazione del paesaggio costiero: ecco come sta cambiando la marina

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

TORRE SAN GENNARO – E’ un cantiere aperto il centro storico della marina di Torre San Gennaro (di competenza del Comune di Torchiarolo), interessato da qualche mese dal progetto da quattro milioni di euro di “Valorizzazione e riqualificazione integrata dei paesaggi costieri della Puglia ad alta valenza naturalistica”.

Riqualificazione marine di Torchiarolo: il progetto diventa esecutivo

Nel video che vi propiniamo (dedicato anche a chi non ha modo di recarsi personalmente sul posto) si può vedere come sta cambiando la località balneare a sud di Brindisi meta ogni anno di centinaia di turisti. Gli Enti interpellati a fornire i pareri necessari per il progetto esecutivo hanno stralciato diverse opere ma i lavori nella marina stanno procedendo a ritmo serrato e stanno regalando un look tutto nuovo.

lavori riqualificazione torre san gennaro-2

Il lungomare Marinai d’Italia (che collega Torre San Gennaro a Campo di Mare, marina del Comune di San Pietro Vernotico) come si può vedere nel video ha cambiato totalmente aspetto: c’è il basolato, una pista ciclabile e pedonale costeggiate da vegetazione. L’accesso ai veicoli a motore è vietato. Ad oggi gli interventi stanno riguardando il centro storico, alle spalle del porticciolo. Da quanto riferisce il sindaco di Torchiarolo Flavio Caretto, interpellato da Brindisi Report,i lavori dovrebbero essere ultimati entro la stagione estiva 2019, Lendinuso compreso. Ma gli imprevisti, si sa, ci sono sempre. Certo è che la marina, o parte di essa, cambierà aspetto. E in meglio.

lungomare marinai d'italia torre san gennaro febbraio 20191-3

Ci sono anche molti problemi da risolvere, come l’erosione costiera e il piano parcheggi (tanto per fare alcuni esempi), su cui l’amministrazione sta lavorando, ma certamente gli interventi di riqualificazione del paesaggio daranno lustro a queste località balneari a sud di Brindisi e chissà, la spinta giusta per lanciarle verso nuovi orizzonti.

Intanto va ricordato che si tratta di una marina, quella di Torre San Gennaro, popolata tutto l’anno grazie ad alcuni imprenditori locali che da qualche tempo hanno deciso di non chiudere battenti nel periodo invernale offrendo servizi di bar e ristorazione tutti i mesi dell’anno riuscendo a portare nella marina anche "clienti" provenienti dal Leccese e da altre zone della Puglia e d'Italia. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma tirate giù per 150 metri almeno nell'entroterra tutte queste topaie, questi tuguri, queste catapecchie orride e tristi che deturpano la costa . Ma che riqualifica, per favore. Al massimo una toppa messa con lo sputo. Lustro a queste località balneari? Si, ma con le ruspe.

Potrebbe Interessarti

  • video

    Una tromba marina si forma al largo del porto di Brindisi

  • video

    Incidente stradale nel rione Cappuccini: tre feriti

  • video

    Scontro fra auto e scooter nel centro abitato: due feriti

  • video

    Le domande per il "reddito", un flop. "C'è bisogno di vero sviluppo"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento