Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Scontri fra gli ultrà dopo il derby: la polizia lancia i lacrimogeni

 

BRINDISI - Scontri fra gli ultras del Brindisi e del Foggia si sono verificati al termine del derby di Coppa Italia dilettanti andato in scena stasera (mercoledì 21 agosto) allo stadio Fanuzzi, davanti a oltre 4500 tifosi. Dopo il fischio finale, una frangia di tifosi del Brindisi si è diretta verso il settore ospiti, cercando lo scontro con i tifosi rossoneri. Un poliziotto è stato sfiorato da una bomba carta e medicato sul posto da sanitari del 118. 

La polizia, in assetto anti sommossa, è intervenuta per separare le due fazioni, fronteggiatesi con lancio di fumogeni e pietre, ricorrendo anche al lancio di lacrimogeni. Sul posto anche i carabinieri. Nel parcheggio hanno preso fuoco gli aghi di pino, rendendo necessario l’intervento dei vigili del fuoco. A fatica le forze dell’ordine hanno scortato i circa 200 foggiani lontano dallo stadio. 

La cronaca della partita

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento