Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Virtus, budget raddoppiato per il vivaio: "Diventeremo un punto di riferimento"

 

Budget più che raddoppiato per coltivare in casa i talenti che un domani esordiranno in prima squadra. La Virtus Francavilla punta forte sul settore giovanile. Il nuovo progetto riguardante la crescita del vivaio, dalla scuola calcio alla Berretti, è stato presentato lunedì sera (17 giugno) nel corso di una conferenza stampa che si è svolta presso gli uffici della Nuovarredo, la società del presidente Antonio Magrì. Lo stesso Magrì ha presentato il nuovo organigramma e del settore giovanile, insieme al direttore generale del sodalizio biancazzurri, Pierluigi Valentini, al vicepresidente, Tonino Donatiello, e al direttore sportivo, Mariano Antonio Fernandez.

9d6d8351-c916-40da-bbbf-661fca97fffb-2

Il progetto è ambizioso. La Virtus punta infatti a creare un suo modello di gestione del settore giovanile, inglobando al suo interno anche la scuola calcio e gli esordienti. I tecnici potranno finalmente utilizzare l’impianto del Giovanni Paolo II, fresco di rertyling, dopo anni non semplici dal punto di vista logistico, segnati dalla mancanza di una struttura che facesse da punto di riferimento.

I risultati interessano fino a un certo punto. L’obiettivo del presidente Magrì è quello di allevare dei giocatori che nel giro di qualche anno siano in grado di esordire in Serie C e, perché no, magari anche in categorie superiori. Questo percorso passerà anche attraverso l’affiliazione con altre società, perché la Virtus vuole fare del suo vivaio un punto di riferimento per tutta la regione.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento