Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Skate, sport olimpico: "Ora vogliamo un impianto anche a Brindisi"

 

BRINDISI - Nato intorno agli anni 60’, come strumento d’allenamento inventato dai surfisti californiani, oggi lo skate è tra le discipline olimpiche e per tale ragione sarà presente nel 2020 a Tokyo. Moltissimi sono gli appassionati di skate. Esiste chi lo vive come uno sport, chi come svago nel tempo libero, oppure ci sono quelli che ne fanno uno stile di vita, utilizzando la tavola come mezzo di trasporto.

A Brindisi un gruppo di giovani appassionati si riunisce presso il parco giochi del quartiere Casale. Sono tanti, vengono da tutta la provincia e la loro “community” esiste ormai da più di un anno. Un negoziante del centro, Ivan Simone, è riconosciuto dai ragazzi come colui che ha spinto un movimento di giovani skater desiderosi di condividere esperienze e divertimento.

Il tutto è nato dalla creazione di una pagina social https://www.facebook.com/Salento-Skaters-Community-300595830799818/ , realizzata dal Ivan Simone e da un gruppo WhatsApp, attraverso il quale gli iscritti possono seguire gli eventi e possono partecipare agli incontri nei vari skatepark della zona, postare video e condividere le novità.

I ragazzi che frequentano il parco giochi del Casale, sono di tutte le età ed estrazione sociale, si avverte un grande equilibrio e la loro community potrebbe rappresentare un modello virtuoso di autogestione. Uniti dalla stessa passione, gli skaters non solo usano gli spazi, ma tentano di tenerli puliti e qualcuno si diletta anche a chiudere le buche e a riqualificare il sito.

Lorenzo Luperto è un 15enne, va in skate da un anno e mezzo e racconta ai nostri microfoni chi sono gli skaters del parco giochi del Casale e a nome di tutti chiede un vero skatepark per la community, un luogo illuminato, adatto e sicuro, come in altre città della provincia. Lorenzo propone la partecipazione degli skaters alla progettazione di uno vero skatepark al fine di non incappare in realizzazione che non tengono conto delle reali necessita di chi va in skate. Ascoltiamoli.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento