Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

I tecnici del Giro d'Italia a Brindisi per visionare il tracciato della tappa

 

BRINDISI - I tecnici dell'organizzazione del Giro d'Italia 2020 stamani a Brindisi per studiare e definire il tracciato in città e l'arrivo della ottava tappa il 16 maggio. Con loro, il sindaco Riccardo Rossi e il comandante della polizia locale, Antonio Orefice, l'assessore Oreste Pinto e i funzionari dei servizi comunali coinvolti arrivo a Brindisi il 16 maggio 2020. Sarà invece in Sicilia che il Giro inaugurerà il percorso in territorio nazionale, con la tappa Palermo-Agrigento (12 maggio). A seguire altre tre tappe fra la Sicilia e la Calabria, prima del trasferimento in Puglia, con la Castrovillari-Brindisi.

Brindisi - Si definisce il percorso del passaggio del Giro d'Italia 2020 - 2-2-2

Domenica 17 maggio, altra tappa pugliese, la Giovinazzo-Vieste. Il Giro torna nel Brindisino a distanza di tre anni dalla tappa che il 12 maggio 2017 transitò dal centro di Ceglie Messapica. L’ultimo arrivo di tappa in provincia di Brindisi, invece, risale al 22 maggio 1996, quando Cipollini tagliò per primo il traguardo in viale Pola a Ostuni. A ritroso ancora, si giunge al 20 maggio 1971, alla cronometro a squadre Lecce-Brindisi, prologo della 53esima edizione della “Corsa Rosa”.

 I ciclisti entraranno in cttà da via Appia. La volata finale avverrà in via Palmiro Togliatti. Per la definizione del resto del percorso in città restano ancora da valutare alcune possibili opzioni, mentre la linea del traguardo è stata stabilita in via Palmiro Togliatti dove i ciclisti potranno effettuare la volata finale in piena sicurezza e garantendo anche la massima visibilità per gli spettatori.

“L’arrivo di questa tappa a Brindisi è una grande occasione di visibilità - spiega il sindaco Riccardo Rossi -. Infatti oltre agli aspetti tecnico sportivi affrontati oggi con il Comitato organizzatore, abbiamo anche concordato con il regista e la troupe Rai che effettuerà le riprese, un programma di visibilità e valorizzazione della città”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento