rotate-mobile
Animali

A Ferragosto con il cane al mare: alcune semplici regole da seguire

L'Associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa) ha diffuso una nota che indica alcune prescrizioni utili da utilizzare (anche) sulle spiagge brindisine

BRINDISI - Ferragosto, giorno che segna il culmine dell'estate, sta arrivando e come ogni anno ci saranno migliaia di bagnanti che, con il cane al seguito, cercheranno una spiaggia dove poter sostare con il proprio amico a quattro zampe.

Le coste saranno piene di gente, più del solito, mentre le ordinanze pubbliche spesso risultano contrastanti. Proprio per ciò, con l'intento di supportare coloro che hanno dubbi sulla possibilità di accedere in riva al mare con il proprio cane, l’Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) ha pubblicato alcune regole piuttosto chiare al riguardo.

Cosa tenere presente

1. Controllare i divieti: tutti i cani possono entrare nelle spiagge libere dove non c’è un espresso divieto, e per tutti è consentito sia il passaggio sulla battigia che attraverso gli stabilimenti balneari. I Comuni sono obbligati ad esporre appositi cartelli dove si comunica l’eventuale presenza di spazi di spiaggia libera per bagnanti con cani. Quando ci sono spiagge autorizzate in questo modo, non sarà possibile portare il cane altrove, mentre in caso contrario (quindi in mancanza di spiagge espressamente dedicate a loro) tutte quelle libere di quel determinato Comune, saranno accessibili anche ai cani. Senza indicazione di numero di ordinanza, tutti i cartelli che vietano l’ingresso ai cani sono da considerare illegali. I cani possono sempre fare il bagno in mare, ovviamente tranne nei casi di divieto ufficiale.

2. Portare sempre con sé guinzaglio e museruola: il cane dovrà sempre essere al guinzaglio corto e il padrone dovrà portare con sé anche una museruola.
 
3. Quando portare il cane: l'importante è rispettare le necessità dell'animale. Meglio evitare le ore più calde. 
 
L’Aidaa, inoltre, specifica che - qualora ci siano dei luoghi appositamente attrezzati nella propria zona - è preferibile scegliere direttamente quella meta. In questi luoghi, soltamente, sarà possibile usufruire di pet sitter, percorsi di agility, kit con ciotola, paletta e sacchetto per le feci. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Ferragosto con il cane al mare: alcune semplici regole da seguire

BrindisiReport è in caricamento