rotate-mobile
Animali Mesagne

Cane abbandonato, legato ad un muretto nel paese: la polizia acquisisce delle immagini

La foto sta facendo il giro sui social. "Dalle immagini di alcune telecamere si vede una persona legare il cane e andare via" racconta Vincenzo Carella, consigliere comunale di Mesagne

MESAGNE - Una scena che lascia senza parole. E' quella descritta dall'immagine posta in evidenza in questo articolo. Un povero cane è stato abbandonato, legato ad un muretto, in Via Antonio Falcone nel quartiere Mater Domini di Mesagne. 

La foto sta facendo il giro dei social da quando nella tarda serata di ieri (26 marzo), intorno alle 23.30, alcuni passati si sono accorti dell'accaduto. 

Il fatto, già deplorevole di per sé e che rappresenta un reato, assume ancora più risalto poiché verificatosi nel paese e non in una zona di campagna esterna al centro urbano. 

"In mattinata abbiamo avviato un’indagine per questo atto crudele che qualche scellerato ha commesso"  ha affermato su facebook Vincenzo Carella, consigliere comunale di Mesagne con delega alla tutela e al benessere degli animali. 

"La polizia ha già acquisito alcune immagini delle telecamere - prosegue - dove si vede una persona legare il cane e andare via, abbandonandolo a se stesso, voltandogli le spalle".

"Il cane, ovviamente, è traumatizzato poiché tradito da chi al posto del cuore ha meno che una pietra; da chi ha commesso un atto così crudele e meschino, da chi quel reato non immagina ancora quanto gli costerà se le indagini daranno un volto".

E' opportuno ricordare, infatti, che in Italia l'abbandono è vietato ai sensi dell'articolo 727 del codice penale, che al comma 1 recita: "Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane abbandonato, legato ad un muretto nel paese: la polizia acquisisce delle immagini

BrindisiReport è in caricamento