Giovedì, 28 Ottobre 2021
Animali

Piante velenose per gatti

Vi sono diverse piante d'appartamento e da giardino tossiche per i nostri amici gatti. Scopriamole insieme

gatti sono esposti ai pericoli delle piante velenose, soprattutto durante la stagione calda quando giardini e balconi si riempiono di fiori e piante d’appartamento.

Se convivi con un felino dovrai prestare massima attenzione alle piante, perché sono diverse le specie velenose per questi pet.

Piante velenose e tossiche per gatti

Non tutte le piante d’appartamento e da giardino sono commestibili per i gatti; infatti, esistono diverse specie tossiche e pericolose per i nostri amici a 4 zampe.  

Di seguito le più comuni:

  • Agave: le foglie carnose irritano le mucose del pet
  • Oleandro: si tratta di una pianta molto comune nei nostri giardini, ma sono estremamente velenose. Fortunatamente il suo sapore amaro tiene lontani i gatti.
  • Orchidea: tutte le specie di orchidea sono altamente tossiche e pericolose per la salute di questi felini.
  • Stella di Natale: si tratta di una pianta velenosa sia per i gatti sia per i cani. Non solo i fiori ma anche le foglie se rotte lasciano fuoriuscire un liquido ricco di alcaloidi euforboni e triterpeni estremamente irritanti per stomaco, bocca ed esofago.
  • Ciclamino: contiene saponine velenose che rendono difficile la respirazione e provocano pericolosi disturbi circolatori.
  • Aloe: nelle foglie si trova l'aloina molto tossica.
  • Felce: contiene un enzima detto tiaminasi, che danneggia il midollo osseo degli animali.
  • Zafferano: i fiori della pianta di zafferano sono altamente tossici, per il gatto perché contengono un veleno noto come picrocrocina, che causa problemi allo stomaco anche molto gravi.
  • Narciso: bellissima pianta da giardino altamente velenosa per i felini, che se ingeriscono i fiori possono riscontrare problemi allo stomaco e di equilibrio.

Sintomi di avvelenamento

Se il gatto ingerisce accidentalmente una pianta tossica può mostrare diversi sintomi di avvelenamento, come:

  • vomito
  • diarra
  • salivazione abbondante
  • paralisi
  • convulsioni
  • problemi di respirazione

I sintomi possono variare di intensità a seconda della quantità ingerita, ma in ogni caso è necessario consultare subito il veterinario di fiducia e recarsi al pronto soccorso per pet più vicino.

Piante sicure per i gatti

Oltre alle piante tossiche, vi sono alcune specie sicure per i nostri amici gatti. Tra queste segnaliamo:

  • erba gatta: tra le più famose tra i proprietari di gatti, si tratta di una pianta che contiene una sostanza inebriante dall’effetto tonificante in grado di rendere euforici i nostri amici a 4 zampe, tanto che spesso si trova anche all’interno di alcuni giochi e accessori per gatti.
  • valeriana: un’altra pianta sicura è la valeriana usata solitamente come calmante naturale, ma anche conosciuta perché ad alcuni gatti piace rotolare sull'erba essiccata della valeriana, che odora di canfora.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piante velenose per gatti

BrindisiReport è in caricamento