rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Annunci

Palaeventi, Marino: "L'aria condizionata si farà, ma dovevamo rendere solido il progetto"

Il presidente della New Basket chiarisce i motivi dello stralcio dell'impianto dal progetto New Arena: "L'aria condizionata non c'è neanche al Mediolanum Forum, ma è ovvio che la faremo"

BRINDISI – “L’impianto di aria condizionata si farà, ma in questa fase dovevamo pensare a rendere solido il progetto e rendere solide le basi”. Il presidente della New Basket Brindisi, Nando Marino, spiega il motivo dello stralcio dell’impianto di condizionamento dal progetto New Arena, il palaeventi che sarà realizzato in contrada Masseriola, nei pressi del PalaPentassuglia.

La rimodulazione del progetto

Marino ha fornito dei chiarimenti in un’intervista rilasciata a Lilly Mazzone durante il programma Riccio Basket, trasmesso da radio Cicicio Riccio, al termine della partita disputata ieri (domenica 23 aprile) contro la Dolomiti Energia Trentino. L’Ati capeggiata dal sodalizio cestistico nelle scorse settimane ha presentato all’amministrazione comunale una relazione tecnico illustrativa sulla “rimodulazione degli interventi di progetto per compensazione caro materiali e ridefinizione del quadro economico”. Sulla base di questo documento, la giunta presieduta dal sindaco Riccardo Rossi, la scorsa settimana, ha approvato la "rideterminazione del quadro economico per compensazione del caro materiali”.

"Avremmo perso tre mesi"

Oltre allo stralcio dell’aria condizionata, sono state apportate delle modifiche riguardanti le aree parcheggio e l’involucro esterno. Ma è la rinuncia (perlomeno in questa fase) all’impianto di climatizzazione che a qualche tifoso ha fatto storcere il naso. Per questo Marino ha voluto fare un focus sulla questione. Il presidente spiega infatti che la realizzazione di determinate opere, fra cui appunto l’aria condizionata, a seguito dell’impennata dei costi delle materie prime registrata nell’ultimo anno, avrebbe comportato “una rimodulazione del piano economico finanziario e di tutto il piano di spesa che ci avrebbero fatto perdere tre mesi”. “Allora cosa fai? Togli qualcosa - prosegue Marino - che al Mediolanum forum di Milano (impianto da 12mila spettatori, ndr) non c’è. Questo palazzo si farà e quando sarà completato ci sarà l’aria condizionata”.

"Bisogna far partire questo progetto"

“In questa fase - dichiara il presidente Marino - abbiamo dovuto pensare a rendere solido il progetto e rendere solide le basi. Ovvio che ci sarà l’aria condizionata, però oggi bisognava partire e per partire bisognava pensare alle cose più importanti, ossia su cosa fondare la struttura per farla partire e iniziare a costruire. Altrimenti avremmo perso 3-4 mesi. Secondo voi avremmo fatto il palazzo nuovo a Brindisi e non avremmo messo l’aria condizionata?”.

Marino ribadisce che è stata la New Basket, capofila dell’Ati che realizzerà l’opera, per un costo complessivo pari a 21,150 milioni di euro, a chiedere tali modifiche “per velocizzare le opere e far partire questo progetto che purtroppo sta vivendo una situazione di grandissima difficoltà, per l'aumento dei costi”. “Un costruttore che fa progetta un palazzo – conclude Marino - non pensa prima all’aria condizionata. Pensa prima a fare le basi solide per la struttura. Poi questa si arricchisce”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palaeventi, Marino: "L'aria condizionata si farà, ma dovevamo rendere solido il progetto"

BrindisiReport è in caricamento