rotate-mobile
Annunci

Green pass: continua l'accordo tra Comunità africana e Asl Brindisi per vaccinare i migranti

I volontari si occupano di accompagnare nei centri vaccinali anti-Covid tutti i lavoratori stranieri, anche irregolari, ancora non vaccinati

BRINDISI - La Comunità africana di Brindisi e provincia, che da oltre un anno ha attivato lo sportello informativo migranti, è impegnata da diverse settimane, dopo un accordo ottenuto con l’Asl di Brindisi, ad accompagnare nei centri vaccinali anti-Covid tutti i lavoratori stranieri, anche irregolari, ancora non vaccinati. Un impegno che, oltre a tutelare la salute di tutti, permette di ottenere il green pass senza il quale è impossibile ottenere un’occupazione e qualcuno rischia di perdere il lavoro che ha già.

vaccinidue-2

L’impegno dei volontari della Comunità africana di Brindisi e provincia continuerà su questo fronte anche nelle prossime settimane con l’aiuto delle volontarie e dei volontari dello sportello informativo migranti aperto presso la sede Anpi Brindisi.

"Siamo impegnati su questo fronte fondamentale della prenotazione dei vaccini per coloro che non si sanno orientare. Ringraziamo particolarmente all’Asl di Brindisi per aver compreso le nostre preoccupazioni collaborando affinché tutto proceda per il meglio in questa situazione di emergenza che impegna quotidianamente i volontari dello sportello". Commenta il presidente della Comunità Africana di Brindisi e provincia. 

   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass: continua l'accordo tra Comunità africana e Asl Brindisi per vaccinare i migranti

BrindisiReport è in caricamento