A 75 anni dall'abolizione delle leggi razziali, premi "Regina Viarum"

L'associazione l'1 giugno terrà un convegno per ricordare i primi decreti del governo Badoglio del gennaio 1944

BRINDISI – Dedicate alla cultura della tolleranza e dell’integrazione le tre borse di studio da 600 euro ciascuna che anche per il 2019 l’associazione “L.R. Regina Viarum” di Brindisi assegnerà ad altrettanti studenti meritevoli. “Un giorno vennero a prendere me e non era rimasto più nessuno a protestare - Brindisi Capitale della tolleranza, dell’accoglienza e dell’integrazione”, è il tema dell’evento che farà da cornice alla consegna dei premi della terza edizione del “Concorso Regina Viarum”, che ha il patrocinio del Collegio dei Maestri Venerabili della Puglia.

Il convegno è in programma per l’1 giugno alle ore 16,30 nella Sala dell’Università di Palazzo Granafei-Nervegna di Brindisi, e coincide con le iniziative per i settantacinque anni trascorsi dai primi decreti per l’abrogazione delle leggi razziali, emessi a Brindisi il 20 gennaio del 1944 dal governo Badoglio. Gli elaborati degli studenti vincitori saranno poi pubblicati e il ricavato utilizzato per fini di beneficienza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il convegno sarà moderato moderato da Pierluca Pronat  dell’associazione “L.R. Regina Viarum”, e vi parteciperanno in qualità di relatori Luigi Fantini, presidente del Collegio dei Maestri Venerabili dalla Puglia, Giancarlo Sacrestano, opinionista, pubblicista e cultore di storia locale, Marcello Zuinisi, legale rappresentante della associazione “Nazione Rom”, Gianmarco Caniglia, vicepresidente del “Arcigay Salento”, C. Yehudà Pagliara, coordinatore del Centro Ebraico di Cultura “Torah veZiòn” di Brindisi e Claudio Bonvecchio, Gran Maestro Aggiunto del Grande Oriente d’Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento