rotate-mobile
Attualità

Assegno unico universale: le Acli Brindisi a servizio a servizio delle famiglie

Al via la campagna provinciale. Budano: "Prima misura che darà sollievo alle famiglie con figli e sicurezza a quelle che non ne hanno"

BRINDISI -  “Un diritto ottenuto dopo anni di battaglie del forum delle associazioni familiari di cui le Acli fanno parte. Un diritto che è necessario però richiedere”, è il senso della campagna di sensibilizzazione che le Acli provinciali di Brindisi hanno ideato per informare meglio tutte le famiglie del territorio che potrebbero avere accesso al nuovo beneficio che partirà nel marzo 2022.

“Le domande per il nuovo assegno unico universale possono già essere presentate, e così sta avvenendo, presso gli uffici dei nostri patronati – ha dichiarato il presidente provinciale Gianluca Budano - sempre avendo cura di aver già fatto l’Isee, a cui pensano i nostri sportelli del Caf. C’è ancora molta confusione su questa nuova norma che riguarda sia i nuclei  che già accedevano agli assegni familiari, e per cui si registrano importanti novità, sia i nuclei che finora non hanno percepito alcun tipo di assegno. Tutti gli operatori che lavorano negli uffici del nostro territorio hanno già sviscerato questa norma fin nei minimi dettagli e hanno già partecipato a diverse ore di formazione per poter rispondere in maniera puntuale e precisa ai nostri utenti. Il servizio è gratuito."

Per offrire un ulteriore servizio le Acli provinciali di Brindisi risponderanno ad eventuali quesiti formulati sulla pagina facebook tramite messanger con la presenza virtuale di un operatore del patronato e di un operatore del Caf pronti a rispondere alle domande degli utenti. Resta operativa anche la possibilità di richiedere informazioni e fissare un appuntamento allo 0831/527924. Per tutte le altre info consultare la pagina facebook delle Acli provinciali di Brindisi. “Non si tratta di una mera pratica di contributo – aggiunge il presidente Budano – ma della prima misura che darà sollievo alle famiglie con figli e sicurezza a quelle che non ne hanno, dimostrando - anche se si può fare molto di più - che lo Stato è a loro vicino per sostenerle, nel peggiore inverno che stiamo vivendo, quello demografico."
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegno unico universale: le Acli Brindisi a servizio a servizio delle famiglie

BrindisiReport è in caricamento