Adiconsum: rischio di speculazione sui prezzi dei beni necessari

Il presidente Panarelli: "Invito a segnalare ingiustificati aumenti di prezzi contattandoci o rivolgendosi alle Autorità

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma di Cosimo Panarelli, presidente territoriale dell’associazione consumatori promossa dalla Cisl, nella quale segnala forti rischi di speculazioni sui  prezzi di alcuni beni di prima necessità, invitando a segnalare ingiustificati aumenti di prezzi o ricarico dei costi ai seguenti  numeri di telefono: 099 4526862 o cellulare 3409656378, oppure 0831 542871.

“Doveroso sia il buon senso da parte di quanti gestiscono, poiché autorizzati, le cosiddette attività commerciali e servizi essenziali, scongiurando accordi di cartello, evitando  qualsivoglia pratica scorretta, speculazioni di qualunque genere e, in ogni caso, da parte della politica, delle forze dell’ordine e degli Enti preposti, sia posta in essere una esigente azione di controllo.

La tutela della vita, certo, è la priorità assoluta ed è per questo che non si può non osservare  la situazione di tante famiglie con forti difficoltà economiche, di anziani assai spesso soli e in grande difficoltà, di misure ancora in itinere o non ben definite di sicurezza economica per le tantissime lavoratrici e lavoratori giornalieri e precari, che costituiscono base sociale rilevante nei territori provinciali di Taranto e di Brindisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Invito tutti i concittadini, oltre ad essere totalmente responsabili nel rispettare le disposizioni impartire dal Governo, a garanzia della propria incolumità fisica e di quella familiare e sociale, anche a segnalare eventuali speculazioni alle Autorità dei rispettivi Comuni, alle stesse forze dell’ordine, oppure contattando anche la nostra associazione Adiconsum che opera sui due territori di Brindisi e di Taranto.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento