rotate-mobile
Attualità

Aggiornata carta del Servizio idrico integrato: "Più tutele per i consumatori"

Documento con il quale il gestore del servizio (Acquedotto Pugliese) assume una serie di impegni nei confronti dell’utenza riguardo i propri servizi

BRINDISI - Dopo una fase di confronto e concertazione è stato definitivamente approvato e varato nel mese di dicembre l’aggiornamento della Carta del Servizio Idrico Integrato. In particolare, la Carta del Sii è il documento con il quale il gestore del servizio (Acquedotto Pugliese) assume una serie di impegni nei confronti dell’utenza riguardo i propri servizi, le modalità di erogazione degli stessi, gli standard di qualità ed informa il cittadino utente sulle modalità di tutela previste.

I livelli dei servizi che deve garantire il soggetto gestore sono regolamentati da due principali strumenti previsti dalle Convenzioni di affidamento del Sii e che costituiscono parte integrante dei contratti con gli utenti: il Regolamento (di fornitura) del servizio di acquedotto, fognatura e depurazione ed appunto la Carta del Servizio.

A seguito dell’emanazione, a partire dal 2016, di nuove misure disposte dall’Arera (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente), l’Autorità Idrica Pugliese, di concerto con Aqp, ha costantemente aggiornato il documento per rispondere, nel complesso, ad un necessario adeguamento alla regolazione nazionale impartita, soprattutto in merito alla nuova disciplina in materia di gestione della morosità e per inserire le informazioni riconducibili al nuovo Regolamento delle utenze condominiali in vigore già dal 1° luglio 2021.

Il documento, prima di essere definitivamente varato, è stato condiviso con le associazioni dei consumatori e dei condomini attraverso un incontro tenutosi lo scorso primo dicembre 2021, nel quale è stata espressa, tra le altre valutazioni ed osservazioni effettuate, la volontà di attuare una ancor più necessaria attività di collaborazione, a favore dell’utenza, tra le stesse associazioni ed il soggetto gestore del Servizio Idrico Integrato.

“Obiettivo di questo importante aggiornamento della Carta del Servizio Idrico Integrato – afferma il presidente dell’Autorità Idrica Pugliese on. Antonio Matarrelli - è anche quello di facilitare il dialogo con le associazioni dei consumatori e quindi con i cittadini. Il tutto in un’ottica di trasparenza nei rapporti con l’utenza per la risoluzione delle problematiche dei cittadini, implementando, ad esempio, il sistema volto ad accorciare i tempi di risposta con i clienti, semplificando e snellendo eventuali lungaggini procedurali. Ringrazio gli uffici dell’Autorità e di Aqp per il prezioso lavoro svolto che rappresenta non solo un adempimento normativo ma un ulteriore tassello verso una più generale operazione di semplificazione dei rapporti con gli utenti che segue il nuovo Regolamento delle utenze condominiali in vigore già dallo scorso luglio”.

La Carta del Servizio Idrico Integrato, comprensiva della modulistica allegata in Appendice, è disponibile per l’utente del Sii, oltre che al momento della sottoscrizione del contratto di utenza sotto forma di stralcio della Carta, anche su richiesta successiva, ed è inoltre consultabile e scaricabile dai siti internet del Gestore www.aqp.it e dell’Ente di Governo dell’Ambito, dal sito on line www.aqpfacile.it e dall’APP AQPf@cile 2.0 e resta valida ai sensi dell’art. 14 della “Convenzione di affidamento del Servizio Idrico Integrato” fino a successiva modifica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggiornata carta del Servizio idrico integrato: "Più tutele per i consumatori"

BrindisiReport è in caricamento