Il Comune a sostegno di famiglie e microimprese: ecco gli aiuti economici

Stanziati dei finanziamenti destinati delle categorie maggiormente colpite dagli effetti economici della pandemia

SAN VITO DEI NORMANNI – Contributi alle microimprese, buono spesa e sostegno alle famiglia. La Giunta comunale di San Vito dei Normanni interviene in aiuto delle categorie maggiormente colpite dalla risi provocata dalla pandemia. Lo ha fatto tramite una delibera, la n.95 del 9 novembre 2020, che dà il via libera a un atto di indirizzo finalizzato all’adozione di misure economiche urgenti. 

In particolare, l'atto di indirizzo riguarda la ripartizione delle seguenti somme:  80.000 euro per contributi alle microimprese ed esercizi di servizio alla persona e di vicinato non alimentare oltre che agli esercenti di somministrazione di alimenti e bevande; 20 euro per buoni spesa per nuclei familiari in difficoltà; 94.881 euro per sostegno di fragilità non alimentare da assegnare mediante avviso per contributi una tantum a sostegno della genitorialità e di altre spese non alimentari urgenti ed indifferibili (quali bollette, spese mediche e farmaceutiche, tributi comunali, ecc).

Un'altra somma (pari a 5.111,82 euro sarà invece finalizzata a misure di prevenzione anti Covid necessarie per assicurare il funzionamento degli uffici comunali, anche in relazione allo svolgimento di lavoro agile previsto per questa fase emergenziale. Sarà cura dei responsabili dei settori interessati predisporre ora i conseguenti atti deliberativi e gestionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento