Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

Nessuna richiesta al ministero, restano bloccati i fondi per gli interventi sanitari

Il presidente della commissione Bilancio regionale Amati: “Si tratta di 515 milioni. Sarò petulante". Nel Brindisino interessati il Perrino, il Camberlingo e il nuovo ospedale Monopoli-Fasano 

“In tutto sono 515 milioni di euro i fondi bloccati per investimenti in sanità. Di questi, 245 per la mancata richiesta al Ministero della Salute di un accordo, e 270, a valere sulla delibera Cipe numero 51 del 2019, come conseguenza della mancata sottoscrizione dello stesso accordo. E a farne le spese, ovviamente, importantissimi interventi già programmati. Da questo momento la mia iniziativa su questa questione si farà petulante”.  Lo comunica il presidente della commissione regionale bilancio e programmazione Fabiano Amati, commentando i lavori odierni delle commissioni I e III riunite in seduta congiunta. 

Per quanto riguarda la provincia di Brindisi, gli interventi già programmati e in attesa di accordo riguardano: arredi e attrezzature nuovo ospedale Monopoli-Fasano per 28,500 milioni di euro; riqualificazione ospedale Perrino di Brindisi per 12,540 milioni di euro; riqualificazione ospedale Francavilla Fontana per 6,840 milioni di euro. Il programma, comunque, coinvolge gran parte della rete sanitaria pugliese, la cui definizione comporterebbe la possibilità di accedere a ulteriori risorse pari a 270 milioni di euro assegnati alla Puglia con delibera Cipe numero 51 del 2019. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuna richiesta al ministero, restano bloccati i fondi per gli interventi sanitari

BrindisiReport è in caricamento